Trapani Calcio: pronti a partire

Il Trapani Calcio ieri sera ha ufficializzato Daniele Di Donato come allenatore e Sandro Porchia come direttore sportivo. Lunghe le trattative per la scelta del nuovo tecnico granata.

716

di Federico Tarantino

Daniele Di Donato è il nuovo allenatore del Trapani Calcio. Il nuovo tecnico giunge a Trapani, dopo che la società granata si è visto rifiutare, nel giro di ventiquattro ore, le proposte avanzate prima ad Alberto Gilardino e poi ad Oscar Brevi. Proprio con l’allenatore ex Olbia l’accordo appariva definito, ma nel pomeriggio di ieri la formazione granata ha registrato il dietrofront di Brevi che non avrebbe ricevuto le richieste garanzie per la costruzione della prossima squadra. Daniele Di Donato, quindi, è pronto a sedere sulla panchina granata ed ha firmato un accordo annuale. Si tratta di un profilo giovane che ha guidato la Jesina, l’Arzignano e l’Arezzo, dopo le esperienze da calciatore tra serie A e serie B. La sua prima esperienza a Jesi nel 2017-2018 non andò bene, considerata la retrocessione giunta dalla serie D all’Eccellenza. Positiva, invece, l’avventura con l’Arzignano con cui conquistò la promozione in serie C. La scorsa stagione Daniele Di Donato ha debuttato da tecnico nel terzo campionato nazionale, giungendo al nono posto con l’Arezzo, prima dell’interruzione del torneo per l’emergenza coronavirus. Un allenatore che predilige un calcio offensivo con schieramenti abbastanza duttili.

Oltre a Di Donato, il Trapani Calcio ha ufficializzato Sandro Porchia nella veste di direttore sportivo. Mancava solamente questo passaggio, con l’ex responsabile giovanile granata, già a lavoro da qualche giorno nella scelta del nuovo allenatore del Trapani. Porchia è alle prese adesso con le trattative per i rinnovi di contratto. Sul fronte cessioni, dopo il passaggio di Taugourdeau al Venezia, tutto fermo per i due pezzi pregiati, Stefano Pettinari e M’Bala Nzola. Quest’ultimo è richiesto dal Crotone ma l’accordo economico fra il calciatore e la neo promossa in Serie A è ancora lontano. Per il bomber romano, invece, per il momento, nessuna reale offerta è arrivata al club granata.