Agenti della squadra mobile di Trapani hanno arrestato un uomo di 58 anni, trapanese, e lo hanno condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Provvedimento resosi necessario per tenerlo lontano dalla compagna che, secondo quanto accertato dagli investigatori in diverse occasioni aveva picchiato selvaggiamente. L’uomo nei giorni scorsi era stato protagonista di diversi e ripetuti episodi di violenza, durante uno dei quali aveva colpito al volto la donna procurandole vistose ecchimosi. La donna dopo la denuncia è stata collocata in una struttura protetta ma, una volta uscitane è stata di nuovo oggetto delle malsane attenzioni del compagno che l’ha cercata nei luoghi a lui noti. Circostanza che ha messo in allarme amici e parenti della donna che l’hanno segnalato alla stessa potenziale vittima e alla polizia. Nei giorni scorsi l’epilogo della vicenda: gli agenti della Squadra Mobile di Trapani hanno notificato al 58enne l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della locale Procura.