Home Attualità L’azienda Castiglione cala la tonnara a Favignana

L’azienda Castiglione cala la tonnara a Favignana

Dopo il decreto del 17 aprile scorso sulla “campagna di pesca del tonno rosso – anno 2019” emanato dal Mipaaft – Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca – Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura, che assegna un surplus di quota indivisa di 84,69 tonnellate al sistema di pesca con tonnare fisse, e in occasione della Giornata Mondiale del Tonno, che ricade il 2 maggio, l’azienda Castiglione annuncia ufficialmente le operazioni di calo della tonnara di Favignana. Consapevole che al momento tale attività non è da considerarsi economicamente sostenibile, la Nino Castiglione accetta il rischio imprenditoriale con l’auspicio della ripartizione di una quota garantita e un futuro incremento della stessa. Si tratta di un risultato importante, per l’ottenimento del quale l’azienda ha lavorato alacremente. L’azione più significativa si svolse nell’aprile 2016 quando la Castiglione calò la tonnara a Favignana, senza diritti sul pescato, per salvarla da cancellazione certa da parte dell’Unione Europea. L’operazione richiese un investimento ingente e a fondo perduto, data l’impossibilità di commercializzare il pescato a causa della mancata assegnazione di quote all’isola. Un sacrificio che scongiurò la morte della tonnara di Favignana e che portò nel 2017 – grazie anche agli sforzi congiunti di Ministero, Regione Siciliana e Comune di Favignana – alla sua iscrizione tra le tonnare spettanti quota. Nel novembre 2018, il Mipaaft accredita la Nino Castiglione come soggetto in possesso dei requisiti tecnico-amministrativi per il calo della tonnara di Favignana, senza però definire la quota per la stessa. E’ solo con l’ultimo decreto del 17 aprile scorso, che si chiariscono i criteri di assegnazione; criteri che destano non poca preoccupazione in casa Castiglione: “L’attuale distribuzione delle quote non garantisce la sostenibilità economica della tonnara. Il rischio imprenditoriale è molto alto – dichiara Filippo Amodeo, amministratore dell’azienda Castiglione – ma la nostra ambizione è essere partner tecnico di amministrazioni locali e nazionali e assieme a loro dare dignità al nostro territorio attraverso la pesca sostenibile, l’indotto e il turismo, la ripresa degli antichi mestieri, le produzioni di eccellenza”. L’impegno della Castiglione si spiega ricostruendone la storia: il suo fondatore Nino Castiglione collabora fin da giovane con la tonnara Florio di Favignana. Il suo piglio imprenditoriale lo riporta nell’isola negli anni ’80, come gestore dell’intero impianto e dello stabilimento. Alla sua morte, avvenuta nel 1987, gli eredi proseguono la gestione della tonnara Florio fino al 1996. Ritornare a gestire la pesca con tonnara a Favignana è, quindi, per gli eredi Castiglione, un’ambizione mai sopita: la memoria delle proprie origini e il controllo dell’intera filiera. Da anni l’azienda Castiglione è il primo produttore di tonno in scatola a marchio delle principali insegne della grande distribuzione italiana e – realtà industriale con già 230 dipendenti – ha a cuore l’occupazione locale. Calare la tonnara equivale a occupare circa 50 addetti e coinvolgere un indotto significativo. Inoltre, la ripresa della pesca, significa recuperare la lavorazione e l’inscatolamento del tonno rosso del Mediterraneo. A questo scopo la famiglia Castiglione ha acquistato il marchio Florio, futuro portavoce di una produzione a km zero, espressione di un territorio e delle sue eccellenze. Chiudendo così un circolo virtuoso iniziato con il fondatore, proseguito con i figli e i nipoti, tessuto con passione e professionalità e con le reti finalmente di nuovo a mare.

Ultime notizie in diretta

Tre concerti-tributo a Ennio Morricone. Si terranno nelle tre isole Egadi

Insieme chitarra e violoncello e poi musica al tramonto sugli scogli nelle tre...

La tappa ad Erice di Plastic Free, si punta ad una pulizia straordinaria dei boschi

di Mario Torrente Plastic Free, la campagna di sensibilizzazione contro...

Esecutivo Cisl Palermo Trapani

“E’ il momento di rialzarsi, di rilanciare seriamente l’economia...

Torna Trapanincontra

Prende il via il prossimo 6 luglio la terza edizione di Trapanincontra, la rassegna...

Asu, Scavone e Armao riuniscono tavolo di consultazione sociale

L'assessore al Lavoro, Antonio Scavone, e il vicepresidente della Regione e...

Atm, le tre manifestazioni di interesse per incarichi professionali

Atm Spa Trapani ha indetto tre diverse manifestazioni d'interesse per l'affidamento dell'incarico professionale...

Tribunale di Trapani, interviene la Camera Penale

Sul crollo del controsoffitto in aula bunker del Tribunale...

Sicilia zona bianca, trasporti pubblici all’80 per cento

«Con l’atteso passaggio della Sicilia in zona bianca, diventa finalmente possibile innalzare il...

Dattilo: “Cessione a Minore o ripartiamo”

Cessione a Minore o ripartenza. Il Dattilo, a seguito del comunicato diffuso dal...

Altre Notizie di Oggi

Carabinieri, un arresto a Mazara per inosservanza degli obblighi

In manette per aver violato l’obbligo di soggiorno. Protagonista un ragazzo di Mazara del Vallo di 24 anni, con alle spalle diversi...

Trapani, crollo parziale del tetto dell’aula bunker

Rischia di essere rinviata l'udienza del processo "Scrigno" prevista per domani. Si lavora alacremente per sistemare la porzione di...

Erice, vicenda Catalano: la Cassazione rigetta il ricorso

La condanna per patteggiamento dell'ex vicesindaco non sarà annullata La Cassazione s'è espressa contro il ricorso presentato dall'ex vicesindaco...

Sequestrati 30 chili di pesce

Oltre 30 chili di pesce non tracciabile sequestrato dalla polizia municipale e dalla guardia costiera di Castellammare del...

D’Alì non è socialmente pericoloso. Lo dice la Cassazione

Nessuna restrizione della libertà personale. D'Alì non è socialmente pericoloso e non dovrà essere sottoposto a obbligo di dimora, come richiesto della...

Trapani, crack nascosto in una siepe. Intervento dei carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Trapani ieri hanno operato un controllo straordinario del territorio. Obiettivo degli equipaggi sulle strade prevenire e contrastare...
Trapani
poche nuvole
26.2 ° C
36.5 °
25.1 °
94 %
3.6kmh
20 %
Mar
30 °
Mer
33 °
Gio
38 °
Ven
36 °
Sab
33 °