11 C
Trapani
sabato, Marzo 2, 2024
HomeAttualitàPer la UE, Sicilia in zona rossa.

Per la UE, Sicilia in zona rossa.

C’è tornata assieme alla Sardegna nella mappa settimanale dell’ECDC.

La Sicilia e la Sardegna tornano in zona rossa nella nuova mappa dell’Unione europea aggiornata settimanalmente. Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, infatti, ha aggiornato i colori dei Paesi europei, sottolineando come sia peggiorata la situazione, complessivamente, in Italia ed in particolare nelle due isole maggiori. Dietro di loro il Lazio.
Dopo varie settimane in cui tutto il nostro Paese era riuscito a rimanere verde, con la risalita della curva dei contagi la situazione è peggiorata con alcune regioni finite in zona rossa e in zona arancione, andando ad allinearsi agli altri Paesi dell’unione che si stanno trovando a fare i conti con la quarta ondata.

Per la ECDC, questa è la fotografia epidemiologica del nostro Paese aggiornata al 29 luglio:

Zona rossa: Sicilia, Sardegna.

Zona arancione: Lombardia, Liguria, Veneto, Provincia Autonoma di Trento, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania e Calabria.

Zona verde: Valle d’Aosta, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata.

Oltre a Sicilia e Sardegna, le altre zone rosse in Europa sono concentrate soprattutto nel bacino del Mediterraneo, in corrispondenza delle coste e delle principali mete turistiche prese d’assalto in queste settimane. Tutta la penisola Iberica (Spagna e Portogallo) e il sud della Francia, compresa la Corsica, si sono colorate di rosso.

Uguale destino nella mappa per Grecia, Cipro e Malta, tutte classificate ad elevato rischio. La Germania, la penisola scandinava e i Paesi dell’Est Europa, invece, al momento continuano a restare quasi interamente verdi.

- Advertisment -

Altre notizie