Violenze su moglie e figlia, in manette un 50enne

4074

Lesioni personali aggravate, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse gli agenti della Questura di Trapani hanno arrestato un cinquantenne, originario del capoluogo. A far scattare l’allarme, la richiesta di soccorso di una donna giunta il giorno di Capodanno alla sala operativa. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato la moglie dell’uomo e la figlia in evidente stato d’agitazione e con alcune ferite al volto. Il cinquantenne, volto noto alle forze dell’ordine per le passate turbolenze, ha cercato di darsi alla fuga ma è stato bloccato ed arrestato dai poliziotti. La successiva denuncia acquisita dai familiari ha fatto emergere un quadro familiare fatto di violenze che andavano avanti da tempo, e mai denunciate, che avevano causato una condizione di assoggettamento all’uomo sia della moglie che della figlia maggiorenne.