13.1 C
Trapani
martedì, Febbraio 27, 2024
HomeAttualitàPantelleria, torna il Congresso “Highlights in Neurology”

Pantelleria, torna il Congresso “Highlights in Neurology”

Si rinnova l’appuntamento con il Congresso “Highlights in Neurology”, quest’anno giunto alla sesta edizione, dopo lo stop imposto dalla Pandemia. L’evento, organizzato da Michele Maria Vecchio, Presidente Regionale della Società Italiana di Neurologia e Primario di Neurologia all’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, prenderà il via con una cerimonia inaugurale mercoledì 24 alle ore 18 all’Hotel Village Suvaki di Pantelleria. Questo primo incontro è aperto a tutta la popolazione, a conferma del target sociale che vuole avere il simposio. In tale occasione le Autorità dell’Isola porteranno i saluti a congressisti e partecipanti. I lavori scientifici veri e propri inizieranno il giorno successivo per terminare sabato 27.

Abbiamo incontrato il dottore Vecchio che ci ha anticipato i principali temi che saranno trattati nel Congresso e fatto i nomi di alcuni relatori.

Come sempre si parlerà delle maggiori novità nel campo della Neurologia focalizzando i topics più importanti del momento. “Per l’emergenza/urgenza” ci ha detto Michele Vecchio “parleremo dell’ictus cerebrale sia ischemico che emorragico. Affronteremo poi il tema delle malattie infiammatorie, in particolar modo della Sclerosi Multipla, e di alcune malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer, il Morbo di Parkinson e l’Epilessia”. Tra i relatori di livello internazionale saranno presenti “Giancarlo Comi, uno dei leader mondiali sulla Sclerosi Multipla, con noi sin dalla prima edizione” aggiunge Vecchio. “Angelo Ghezzi che parlerà di Sclerosi Multipla in età pediatrica. Salvatore Mangiafico, uno dei primi in Italia a intervenire sull’ictus cerebrale ischemico-emorragico con tecniche endovascolari. Poi, ci tengo a sottolinearlo, un gruppo di Ginevra guidato dall’italiano Giovanni Frisoni, che in Svizzera ha potuto sviluppare una ricerca avanzata sull’Alzheimer. Ci parlerà di due argomenti molto importanti. Il primo è l’individuazione precoce della malattia di Alzheimer con un semplice esame di laboratorio. Ci dirà poi se sia possibile, anche per l’Alzheimer, fare Prevenzione. Prevenzione con la P maiuscola che in Medicina vale per tutte le malattie. Vale anche per l’Alzheimer? Ecco, sono molto curioso di sapere che cosa ci dirà. Sempre nell’ambito delle malattie neurodegenerative-Alzheimer avremo Amalia Bruni, Presidente della Società Italiana delle Demenze, che ci mostrerà la prospettiva terapeutica”.

Molto importante è il focus sull’Autismo che verrà aperto alle famiglie. “È vero che non si tratta di una problematica prettamente di Neurologia dell’adulto” continua Vecchio “ma è un problema molto sentito all’interno dell’isola perché non solo ci sono bambini autistici ma esistono difficoltà di presa in carico. Il focus verrà fatto da esperti che apriranno un dibattito per cercare di illuminare una scena attualmente molto scura per ciò che riguarda l’Autismo”.

Ai lavori scientifici sarà data una forte valenza istituzionale. “Verranno a trovarci Giovanna Volo, Assessore alla Salute della Regione Siciliana, e i Dirigenti di Azienda Vincenzo Spera dell’Asp di Trapani e Alessandro Caltagirone per l’Asp di Caltanissetta” conclude Vecchio. “Questo perché ciò che si fa in Sanità deve avere anche un senso pratico. Deve essere cioè realizzato.”

Giuliana Raffaelli

- Advertisment -

Altre notizie