12.5 C
Trapani
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàTrapani, il sindaco Giacomo Tranchida replica al Comitato centro storico

Trapani, il sindaco Giacomo Tranchida replica al Comitato centro storico

Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha replicato al comunicato stampa diramato dal Comitato centro storico di Trapani.

Il sindaco Tranchida ha chiamato in causa la delibera con la quale la giunta municipale di Trapani ha riprogramma e pianificato i parcheggi nel centro storico, “favorendo proprio i residenti”, ha rimarcato il primo cittadino ricordando come dal 30 di giugno i soli proprietari di immobili ma non residenti, non avranno più diritto ad usufruire delle strisce gialle. Lo stesso varrà per gli affittuari sotto i sei mesi di affitto. Tranchida ha quindi tenuto a ribadire come la sua amministrazione abbia raddoppiano le strisce gialle nel centro storico, dove in tutto ci sono 336 stalli riservati ai residenti. Il sindaco, commentando la presa di posizione del Comitato centro storico, ha parlato di un comunicato “paradossale”, soffermandosi anche sul potenziamento dei servizi gratuiti di trasporto nel centro storico, ma anche sulle indicazioni che vengono date ad Atm per l’attivazione dei varchi nella Ztl. Tranchida ha quindi evidenziato come l’aumento delle strisce blu scatterà solo nel periodo di congestione nel centro storico, ovvero in estate, con l’aumento dei costi nei parcheggi a pagamento che puntano a scoraggiare la fruizione con le auto favorendo l’uso dei mezzi pubblici. Il primo cittadino ha quindi parlato di misure che arrivano dopo il confronto avuto proprio con il Comitato centro storico. “L’aumento delle strisce blu serve a scoraggiare l’utilizzo della macchina. Di contro, potenzieremo il servizio di trasporto pubblico, che sarà gratuito per il centro storico”, ha tenuto a ribadire Tranchida, rimarcando come i proprietari di immobili, che non sono residenti nel centro storico, non avranno più diritto alle strisce gialli, parlando di misure che “servono a tutelare chi vive nel centro storico”. Il sindaco si è detto comunque disponibile ad un altro incontro con i rappresentanti del Comitato centro storico per un nuovo momento di confronto.

Mario Torrente

- Advertisment -

Altre notizie