Un arresto a Mazara

133

Si tratta di un giovane accusato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione

Un giovane mazarese è stato arrestato dai carabinieri per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. L’arresto è stato eseguito ieri sera quando alla sala operativa  è giunta la segnalazione di una lite in famiglia. I militari dell’Arma, intervenuti, hanno accertato che l’indagato, armato di coltello a serramanico, dopo aver picchiato i genitori, stava minacciando di morte il padre che gli aveva negato i soldi per comprarsi la droga.