Il Circolo Partito Democratico di Marsala interviene sulla Legge 194/78 e la sua applicazione in Sicilia

10

Dopo oltre quarant’anni dall’approvazione della Legge 194/78, in Sicilia, il diritto delle donne di scegliere è ancora utopia. Occorrono informazione, prevenzione e assunzioni di medici non obiettori, perché le difficoltà spingono le donne nelle mani di pericolosissime strutture clandestine.
il Pd si è battuto e si batterà sempre per difendere questa conquista di civiltà a tutela della libertà e della salute delle donne e per questo è convintamente al fianco della Rete consultiva donne della provincia di Trapani e invita tutti a sottoscrivere la petizione lanciata su change.org (https://chng.it/vVzPMvtd)
È indispensabile far giungere al governo regionale la voce di tutti coloro che ritengono che i diritti delle donne e la tutela della loro salute non siano negoziabili. Chiediamo pertanto con forza all’Assessore Ruggero Razza e al Presidente Nello Musumeci di fare quanto in loro potere per garantire la piena attuazione della L194/78, anche disponendo concorsi pubblici per medici non obiettori.


Circolo Partito Democratico Marsala