giovedì, Giugno 20, 2024
31.1 C
Trapani
HomeAttualitàCastellammare del Golfo, completata la pulizia delle spiagge e delle ville comunali

Castellammare del Golfo, completata la pulizia delle spiagge e delle ville comunali

Pulizia delle spiagge, delle ville comunali, dei sottopassi. Bonifica dei terreni e pulizia di strade di accesso a luoghi frequentati come Scopello, mentre è in corso la pulizia dei cortili delle scuole.

L’amministrazione comunale prosegue con il “piano ambiente 2024” e tira a lucido le spiagge cittadine nonché aree verdi come le ville e bonifica più zone cittadine.

Già completata la pulizia della spiaggia Playa, di Petrolo e di Guidaloca; ripulite villa Margherita e villa Olivia, l’accesso est per Scopello, bonificata l’area dello “Stazzone” e potate più palme come in piazza Europa e piazza Petrolo.

Completata la pulizia del cortile delle scuole Pitrè e Don Bosco e, dopo il parco Baden Powel, è in programma la pulizia del cortile della scuola Falcone Borsellino e degli altri istituti scolastici.

«Decoro e pulizia urbana sono il nostro miglior biglietto da visita. Per questo abbiamo avviato un lavoro intensivo che proseguirà anche nelle prossime settimane ma occorre che i cittadini collaborino a mantenere la pulizia dei luoghi -invitano il sindaco Giuseppe Fausto e la sua vice, l’assessore all’Ambiente Lorena Di Gregorio-. Abbiamo già effettuato la pulizia delle spiagge più frequentate come la Playa, Petrolo e Guidaloca, per renderle fruibili e sicure come le ville comunali e più aree verdi cittadine che necessitavano di pulizia e bonifica. In corso con l’associazione Laurus la pulizia dei cortili delle scuole. Con la collaborazione dell’Agesp e delle associazioni di volontariato implementeremo ulteriormente la pulizia e la raccolta differenziata».

«Ringraziamo quanti collaborano per mantenere l’ordine ed il decoro della nostra città come le associazioni di promozione ambientale con le quali -concludono il sindaco Giuseppe Fausto e la sua vice, l’assessore all’Ambiente Lorena Di Gregorio- continuiamo a condividere iniziative di sensibilizzazione e la raccolta simbolica di rifiuti, nonché iniziative nelle scuole per educare al rispetto ambientale»

Altre notizie