L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione continua a puntare sulla cultura

67

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione continua a puntare sulla cultura.

Dopo aver aderito al programma nazionale “Nati per Leggere”, il cui presidio è stato inaugurato la settimana scorsa all’interno dei locali della biblioteca comunale di piazza Garibaldi, il sindaco Castiglione ha infatti firmato l’adesione del Comune di Campobello al “Patto Intercomunale per la Lettura Valle del Belice” coordinato dalla Soprintendenza e di cui fanno parte i comuni di Calatafimi-Segesta, Gibellina, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, Partanna, Poggioreale e Vita.

Il patto è uno strumento di governance delle politiche di promozione del libro e della lettura adottato dal Centro per il Libro con l’obiettivo di promuovere la lettura a partire dai neonati e dai bambini, cercando di avvicinare i non lettori, valorizzando la biblioteca comunale e favorendo un’azione coordinata e sistemica delle iniziative culturali mediante la creazione di una rete territoriale.

«Si tratta di un’altra iniziativa – spiegano il sindaco Castiglione e l’assessore comunale alla Cultura Antonella Moceri – che abbiamo voluto fortemente avviare nel nostro Comune nel convincimento che per la crescita culturale di un territorio sia fondamentale promuovere l’amore per la lettura soprattutto nei confronti dei bambini. È per questo che abbiamo voluto valorizzare la biblioteca comunale, acquistando nuovi libri, mediante l’impiego di un finanziamento di 9mila euro da parte del Mibact, che confidiamo di ottenere nuovamente il prossimo anno, e allestendo all’interno della biblioteca un apposito spazio dedicato alla fascia d’età 0-12 anni. L’allestimento di questo spazio è stato possibile anche grazie al Lions club fata Morgana di Mazara del Vallo, che ha donato al Comune gli arredi per allestire la stanza dedicata ai bambini, alla ditta “Sipan srl”, che ha invece omaggiato i pannelli sui quali un gruppo di alunni della scuola media, dietro la guida delle docenti Laura Bongiovì e Tiziana Leone, ha realizzato un bellissimo murale sull’amore per la lettura che è stato affisso sulla parete dell’ingresso della biblioteca, e alle volontarie che svolgono il servizio civico all’interno dell’associazione Co.Tu.Le.Vi., Anna Stallone e Desireé Vivona, che si sono impegnate, con il supporto della signora Franca Luppino, per l’organizzazione di  alcuni incontri di lettura animata rivolti ai bambini della scuola dell’infanzia. Un ringraziamento, infine, non possiamo che rivolgerlo al nostro bibliotecario, l’ing. Giuseppe Gentile per la professionalità e la dedizione che ha sempre messo nei servizi bibliotecari».