20.1 C
Trapani
martedì, Maggio 21, 2024
HomeCulturaLa festa di San Rocco all’insegna dell’arte.

La festa di San Rocco all’insegna dell’arte.

Il Museo "San Rocco" ha accompagnato i visitatori in un viaggio attraverso il tempo.

di Serena Giacalone

La sesta edizione della festa di San Rocco nella nostra città è giunta al termine. Questa festività, negli ultimi giorni, ha riservato un’attenzione particolare al patrimonio artistico superbo esposto nel Museo “San Rocco”. Questo non è solamente un luogo dove ammirare importanti opere di arte contemporanea, ma è altresì custode di opere artistiche importanti nonché custode della preziosa collezione del rinomato sacerdote trapanese, Vincenzo Vivona, una raccolta unica di opere di arte bizantina.

Attraverso le sue sale espositive, il Museo “San Rocco” ha portato i visitatori in un viaggio attraverso il tempo. Meraviglie contemporanee si fondono con reminiscenze di un passato remoto, fornendo un panorama eclettico delle innumerevoli forme che l’arte può assumere. Le opere d’arte contemporanea, con la loro freschezza e innovazione, hanno dialogato con le opere storiche, testimoni di epoche e stili diversi, creando un interessante dialogo tra passato e presente.

In particolare, durante la festa di San Rocco, è stata data l’opportunità di ammirare la collezione unica del sacerdote Vincenzo Vivona. Questa raccolta, composta da opere bizantine di inestimabile valore, ha offerto un raro sguardo sulla ricca tradizione artistica di questa antica corrente culturale. La maestria e l’intensità emotiva degli artisti bizantini hanno lasciato tutti i visitatori senza parole.

Con la conclusione della sesta edizione della festa di San Rocco, si è chiuso un altro capitolo della celebrazione artistica e culturale della nostra città, lasciando ricordi indelebili e seminando l’attesa per la prossima edizione. Questo evento ha non solo celebrato un santo patrono, ma ha anche promosso l’arte, la cultura e la storia, rinforzando il forte senso di comunità e lo spirito culturale della città.

Ascolta l’intervista a Don Liborio

- Advertisment -

Altre notizie