13.1 C
Trapani
martedì, Febbraio 27, 2024
HomeAttualitàPrima edizione dei “Giochi senza barriere” dell’Itet G. Garibaldi” di Marsala

Prima edizione dei “Giochi senza barriere” dell’Itet G. Garibaldi” di Marsala

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, l’Itet Giuseppe Garibaldi di Marsala, ha organizzato una giornata di festa e sport per tutte e tutti, con i volontari dell’associazione L’Aquilone e il Melograno che, con competenza ed entusiasmo,  hanno coinvolto tutti i partecipanti con i “Giochi senza barriere” nell’ottica di  offrire un momento di sano e giocoso agonismo, eliminando ogni barriera attraverso il supporto delle abilità di tutti.
 
Oltre 100 ragazzi, con diverse abilità, si sono cimentati nei giochi pensati e realizzati dai volontari con l’obiettivo di coinvolgere tutti.
I ragazzi divisi in quattro squadre, ognuna con la t-shirt con diversi colori, si sono divertiti a superare le varie prove, a lanciare la palla a canestro, ad affrontare un percorso a ostacoli, a centrare le bottiglie con i cerchi, a confrontarsi con prove di gruppo, sempre sotto l’occhio attento degli encomiabili volontari e dei docenti di sostegno e di discipline di scienze motorie, ma anche della preziosa collaborazione una rappresentanza dei maturandi.

Vogliamo ringraziare Maurizio Falco e Mario Bornice della Fly Volley Marsala per la disponibilità dei locali della palestra Fortunato Bellina.
Un sentito ringraziamento ai volontari dell’Associazione L’Aquilone e il Melograno, Matteo Pellegrino, Andrea Giacona, Simba Schiattarella, Anna Maria Lipari, Agata Maiale, che dal 2016 svolgono in città i giochi in modo inclusivo, gratuito, creando un clima festoso e tanta allegria tra i nostri giovani.
 
Di questa giornata ricorderemo la gioia di ritrovarci insieme, i sorrisi dei nostri ragazzi, gli abbracci per ogni canestro riuscito, la bellezza dello stare tutti insieme tenendosi per mano.
Grazie a tutte e tutti coloro che ci seguono e ci supportano condividendo la promozione di luoghi di bellezza e i valori di relazioni positive.

- Advertisment -

Altre notizie