Dalla Tunisia a Pantelleria in Windsurf

713

Ha percorso circa 70 chilometri attraverso il mar Mediterraneo, da Kelibia a Tunisi a bordo di un Windsurf. Protagonista dell’impresa, un giovane tunisino, Hamza Elawaras, che il giorno di Capodanno è approdato sulle coste dell’isola siciliana. Non è chiaro se si sia trattato di un’impresa sportiva o un tentativo di abbandonare il paese nordafricano. Di certo la sua impresa, immortalata in alcuni video girati durante la traversata, è diventata virale sul web. I carabinieri affermano che il giovane non ha documenti, ed è considerato dunque un migrante. La questura sta facendo tutti gli accertamenti del caso. Il giovane, che ha dichiarato di essere minorenne è stato portato a Trapani ed ospitato presso un centro per minori non accompagnati della provincia. Non verrà dunque rimpatriato. In un post su Facebook un tunisino scrive: “Un altro campione che lasciamo scappare a causa della mala gestione degli pseudo responsabili di associazioni sportive. Lo vogliono presentare come un fallito che voleva scappare clandestinamente, ma qualcuno che realizza una tale impresa può essere solo un grande sportivo con una mente di ferro (proprio come i due giovani del Meme Club partiti 3 mesi fa). Vergogna a voi banda di irresponsabili”. A commentare l’impresa del giovane anche Radio Cap Fm con un post su Facebook: “Il primo giorno del nuovo anno 2020 – si legge – il giovane con le sue attrezzature, riesce a raggiungere l’isola italiana di Pantelleria dopo un “bruciore di stomaco” attraverso una tavola a vela…La sua determinazione: il fuoco!”