giovedì, Giugno 20, 2024
31.1 C
Trapani
HomeAttualitàA contrasto dello spreco

A contrasto dello spreco

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, si è tenuto a Calatafimi Segesta un convegno sui rischi ambientali dovuti all’utilizzo delle plastiche monouso e sulle alternative possibili.

Organizzato dall’associazione Zero Waste Italy, il convegno ha messo al centro un serio problema che attanaglia il nostro ambiente.

La plastica monouso ha effetti devastanti e pone sfide significative per la società in termini di gestione dei rifiuti, salute pubblica e responsabilità civica.

«Dispiace vedere che nei fondi strutturali FSC per la Sicilia – ha sottolineato il primo cittadino –  siano destinati 800 milioni di euro per gli inceneritori di Catania e Palermo e nulla per gli impianti di compostaggio che rappresentano la maggiore percentuale di recupero della Raccolta Differenziata (circa il 40 %).

Tra i progetti da realizzare era previsto l’impianto di compostaggio di Calatafimi Segesta con progetto esecutivo da realizzare in un’area confiscata alla mafia; la sua realizzazione avrebbe potuto far diminuire drasticamente non solo il costo di conferimento dell’organico ma direttamente il costo della Tari per i cittadini. Un vero peccato!»

La presidente dell’Agesp, Silvia Bongiorno, ha affermato come negli anni in cui l’azienda ha operato nel comune di Calatafimi Segesta i risultati sono stati molto rilevanti grazie all’impegno dell’Amministrazione e di tutti i cittadini.

La parte scientifica è stata approfondita grazie all’intervento di Concetta Messina, docente dell’Università degli studi di Palermo, Dipartimento Scienze della Terra e del Mare e dell’Istituto di Biologia Marina del Consorzio Universitario di Trapani.

La conferenza si è conclusa con la consegna di due targhe a Silvia Bongiorno e Francesco Scandariato per l’impegno profuso negli anni e gli ottimi risultati raggiunti. Il primo cittadino ha infine presentato il decalogo per i cittadini, messo a punto dal Comune di Calatafimi Segesta, per ridurre con semplici gesti l’utilizzo la plastica monouso.

GUARDA IL SERVIZIO E ASCOLTE LE INTERVISTE

Altre notizie