10.6 C
Trapani
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeSportFinale scudetto per l'Handball Erice

Finale scudetto per l’Handball Erice

In gara tre delle semifinali la formazione ericina ha superato il Brixen Sudtirol con il risultato finale di 33 a 32

Ac Life Style Erice vs Brixen Sudtirol 33-32

Parziali: (16-15; 33-32).

Ac Life Style Erice: Masson (p), Firinu, Benincasa, Landri 1, Cozzi 2, Iacovello (p), Basolu 1, Pugliara 2, Coppola 4, Ekoh 5, Gorbatsjova 8, Terenziani, Farisé, Storozhuk 10, Tarbuch, Ravasz.

Allenatore: Margarida Conte.

Brixen Sudtirol: Muratovic 8, Eder, Hilber 3, Saranovic 3, Prunster (p), Di Pietro 7, Nothdurfter, Vegni 4, Put 1, Habicher 1, Babbo 5, Luchin (p), Kiesenhofer, Rabanser, Di Carlantonio, Sozio, Vikoler.

Allenatore: Hubert Nossing.

Arbitri: Ciro Cardone e Luciano Cardone.

ERICE. Finale di scudetto conquistata dall’Ac Life Style Erice, che, al PalaCardella, in gara tre ha superato il Brixen Sudtirol con il risultato finale di 33 a 32. Una serie emozionante e in cui l’equilibrio è stato il vero protagonista. L’emozione della finale scudetto va però ad Erice, che affronterà Salerno a partire da mercoledì 10 maggio, al PalaCardella, con inizio alle ore 18:30. In gara tre, Erice ha avuto un ottimo approccio al match, determinante per la vittoria finale. Il Brixen Sudtirol non ha mollato fino all’ultimo secondo, ma la maggiore costanza ha premiato le ericine.

PRIMO TEMPO: Impatto ottimo di Erice, anche grazie alle parate di Masson, che trova subito il triplo vantaggio (4’ 3-0). Babbo riesce a pareggiare le ostilità (8’ 4-4). Nuovamente doppio vantaggio per Erice con la rete di Coppola, che costringe Nossing al time-out (13’ 7-5). Di Pietro riesce nuovamente a trovare la parità (19’ 9-9). Erice si riporta sul più 2, con Conte che chiama un time-out (24’ 12-10). Nel finale del primo tempo l’intensità di gioco resta alta, con la frazione che finisce sul 16 a 15.

SECONDO TEMPO: Erice conquista subito il doppio vantaggio con Storozhuk (36’ 19-17). La formazione ericina strappa il break con le reti di Gorbatsjova, costringendo Nossing al time-out (43’ 26-21). Il Brixen Sudtirol ed accorcia le distanze, portando Conte al minuto di sospensione (48’ 28-25). Le parate di Prunster mantengono vivo il Brixen Sudtirol, che chiama il time-out sul 33 a 30 (57’). Erice fatica a segnare, soffre ma conquista la finale scudetto, con il risultato finale di 33 a 32.

- Advertisment -

Altre notizie