Home Attualità Il custonacese Alberto Santoro eletto Presidente nazionale del settore lapideo in CNA

Il custonacese Alberto Santoro eletto Presidente nazionale del settore lapideo in CNA

Sono giorni di piacevole fermento in CNA Trapani, che una dopo l’altra sta vedendo concretizzarsi le speranze di elezione dei propri rappresentanti provinciali alla Presidenza nazionale di mestiere in diversi settori, e in generale in ruoli di importante rilievo.

A seguito dell’ingresso- avvenuto pochi giorni fa- di Giuseppe Orlando e Mariella Triolo nella Presidenza regionale CNA Sicilia, oggi a Roma è stato infatti eletto Presidente nazionale dei lapidei in CNA il custonacese Alberto Santoro, già Presidente provinciale e regionale in questo importante settore delle costruzioni.

“Accolgo questa nomina con grande senso del dovere- dichiara Santoro, che questo ambito lo conosce molto bene, provenendo da una famiglia di cavatori da ben tre generazioni- La mia volontà è quella di rappresentare al meglio le istanze e le necessità degli imprenditori del settore, e di fare squadra per risolvere una serie di problematiche strutturali riguardanti il costo del lavoro, la qualificazione del personale, i rapporti con le banche”.

Il custonacese, nel suo discorso all’Assemblea nazionale delle Costruzioni riunitasi all’Hotel Barcelò Aran Mantegna di Roma, lancia anche una sfida: “Perché non imporre il made in Italy dei materiali utilizzati per i lavori da realizzare in Italia? Nel nostro Paese vantiamo pietre naturali che non hanno nulla da invidiare ai prodotti provenienti da altri paesi. Con l’opportunità che ci prospetta il Piano di Ripresa e Resilienza nazionale, non possiamo perdere l’occasione di valorizzare le materie prime che abbiamo già “a casa nostra”.

Entusiasta di questa elezione anche il Segretario provinciale di CNA Trapani, Francesco Cicala, che tanto ha lavorato per proporre i giusti candidati a livello regionale e nazionale: “L’elezione di Santoro è l’ennesimo riconoscimento per il lavoro che CNA Trapani ha svolto in primis a livello provinciale. Ricordiamo che il settore lapideo, fino a non tanti anni fa, era tra quelli in provincia di Trapani ad impiegare il maggior numero di lavoratori. Avere un rappresentante CNA della zona a livello nazionale significa per noi una puntura di ottimismo in più per il rilancio sociale ed occupazionale di questo ambito economico”.

Ultime notizie in diretta

Trapani. Il ragazzo scomparso s’è allontanato volontariamente e sarebbe a casa di amici

Non una scomparsa ma un allontanamento volontario. Il ragazzo M. C. ha infatti...

Il gruppo consiliare ‘Civicamente’ chiede al sindaco Grillo di risolvere un problema per le scuole marsalesi

Il 30 novembre del 2021, in seguito ad una verifica speleologica, è stata...

Poste Italiane: da giovedì in Sicilia nuova fornitura di vaccini Moderna

Proseguono le consegne di vaccini anti-Covid da parte di SDA. Il corriere espresso...

Anche l’Istituto Superiore ‘Florio’ di Erice coinvolto nell’iniziativa “Campus Autogrill”

C’è anche l’Istituto Superiore ‘I. e V. Florio’ di Erice tra le scuole...

Covid. 12.232 attuali positivi nel trapanese e 1.707 nuovi contagi

Le persone attualmente positive in isolamento domiciliare obbligatorio sono 12232 alla data di...

Trapani. Scomparso ragazzo di 14 anni. Attivate le ricerche

Un ragazzo trapanese di 14 anni si è allontanato da casa e non...

Forgione dice No al Parco delle Egadi e del litorale trapanese

Un parco che va da Castellammare del Golfo a Mazara del Vallo, passando...

ANPI Trapani. Angela Savona confermata alla presidenza

Il congresso di ANPI Trapani, per ovvi motivi legati alla pandemia, si è...

Un intervento di 2,3 milioni di euro per la ristrutturazione e l’ammodernamento della Stazione Ferroviaria di Marsala

Un intervento da circa 2,3 milioni di euro per la ristrutturazione e l’ammodernamento...

Altre Notizie di Oggi

Senza super green pass rimpatri e trasferimenti di migranti bloccati

Le recenti normative anti-covid da parte del Governo hanno ingessato gli spostamenti degli stranieri sbarcati in Sicilia o trattenuti nei due Centri...

Avviso conclusione indagini per sette uomini vicini alle cosche trapanesi.

Indagati, dalla Procura di Trapani, sette persone alle quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini. Si tratta di Paolo Marino,...

Divieto di avvicinamento per un trapanese di 36 anni

Atti persecutori nei confronti della ex fidanzata. Questa l’accusa formulata dai carabinieri della compagnia di Trapani nei confronti di un uomo di...

Chiesta l’archiviazione per Rizzi, indagato per violazione di domicilio e diffamazione

Il pubblico ministero Giulia Signaroldi ha chiesto al GIP del Tribunale di Trapani di archiviare il procedimento penale a carico dell'animalista Enrico...

GdF. Gas effetto serra sequestrato a Palermo. Era destinato ad azienda di Marsala

Decine e decine di bombole di gas fluorurato sono state intercettate nel porto di Palermo dalla Guardia di Finanza e dalla Agenzia...

Estorcevano prestazioni alberghiere: due giovani indagati dalla Polizia di Stato

Il più grande è stato arrestato dalla polizia e sottoposto ai “domiciliari”. Per il complice, invece, è scattato l'obbligo di dimora
Trapani
cielo sereno
9.8 ° C
13.1 °
7.9 °
78 %
1.7kmh
6 %
Mar
13 °
Mer
13 °
Gio
12 °
Ven
11 °
Sab
10 °