Concorso “Il presepe più bello – Città di Marsala”, a causa dell’aumento dei contagi rinviata a data da destinarsi la premiazione

130

“Visto l’aumento esponenziale dei contagi nella nostra città abbiamo deciso di rinviare a data da destinarsi la premiazione del concorso “Il presepe più bello – Città di Marsala in memoria di Enrico Piccione”. Si tratta di una scelta per la tutela della salute pubblica. La nostra manifestazione si terrà quando ci saranno le condizioni di sicurezza. Intanto domani, 9 gennaio, a mezzanotte, si conclude in concorso on line su facebook “Il presepe più cliccato””. Quindi non sarà più possibile mettere like alle creazioni pubblicate sulla pagina facebook https://www.facebook.com/AssociazioneStelladiBetlemme

È stata appena presa questa la decisione dall’associazione “Stella di Betlemme – Amici del Presepio” che da alcune settimane è impegnata nell’organizzazione del concorso che da 16 anni a questa parte coinvolge numerose famiglie di Marsala, unite dall’amore per il presepe. Sono 34 quest’anno i presepi in gara, tutti molto diversi e che denotano attenzione, cura e amore per questa preziosa tradizione.
Proprio in questi giorni, come ogni anno, la giuria avrebbe dovuto riunirsi per valutare i presepi in gara e per analizzare anche i manufatti realizzati a scuola nella sezione del concorso “Disegna il tuo presepe” dedicato agli alunni marsalesi, ma gli organizzatori hanno ritenuto poco cauto, in questo particolare momento, mettere insieme più persone in un unico locale. “Il nostro concorso è sempre stato un momento di gioia e questo deve restare, dunque occorre prudenza – hanno detto i soci dell’associazione presieduta da don Filippo Romano -. Per questo rinviamo gli incontri in presenza ad un momento in cui i numeri dei contagi saranno scesi”.
Di grande impatto è stata quest’anno l’iniziativa “Presepe in vetrina” che ha visto tanti negozianti del centro cittadino accogliere nelle loro vetrine 14 presepi che hanno parte della nutrita collezione di don Filippo Romano. I commercianti hanno esposto i presepi e creato ambientazioni, dando vita ad una sorta di “Museo del presepe diffuso”: una sorta di anticipazione del sogno di padre Filippo Romano, quello di dar vita a Marsala ad un vero museo del presepe nella nostra città.  Degno di nota anche il presepe esposto dalla Pro Loco in via XI Maggio, denominato “Il presepe della parità”, dove Maria riposa e San Giuseppe si prende cura del Bambino. Un esempio di rispetto e cura che deve essere alla base di ogni rapporto sociale sano, che è tale soltanto se è paritario.
L’associazione ha inoltre realizzato il presepe al primo piano del Palazzo VII Aprile, quello all’interno dell’atrio comunale e esposto il gruppo scultoreo nel Palazzo Fici.