mercoledì, Giugno 19, 2024
26.1 C
Trapani
HomeCronacaCastelvetrano, ordigno esplode davanti la casa di un pregiudicato

Castelvetrano, ordigno esplode davanti la casa di un pregiudicato

Un forte boato ha svegliato, ieri intorno alle 23,30, gli abitanti di via Villa Cappello, a Castelvetrano.

Un ordigno è esploso, ieri sera, davanti all’abitazione del pregiudicato Leonardo Milazzo, coinvolto, nel 2018, nell’operazione antimafia denominata Anno Zero. Era stato scarcerato, nell’ottobre del 2023, dopo aver scontato sei anni e dieci mesi per associazione mafiosa. L’ordigno era stato posizionato nella scala a gabbia della casa. Sarebbero stati rinvenuti anche fori da arma da fuoco, segno evidente di un precedente attentato intimidatorio. L’esplosione è stata avvertita in tutto il quartiere Palma. Non ci sono stati feriti, ma la deflagrazione ha mandato in frantumi alcuni vetri delle finestre delle abitazioni circostanti. Per gli abitanti è stata una notte all’insegna della paura. Scattato l’allarme sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno avviato le indagini per far luce sulla vicenda che desta preoccupazione. I militari dell’Arma avrebebro già acquisito le immagini riprese dalle telecamere del sistema di videosorveglianza collocate nella zona, alla ricerca di qualche elemento che li possa mettere sulla pista giusta. (Lu.Tod)

Altre notizie