Una Masterclass a Sciacca con lo Chef Francesco Bonomo

204

Il 9 aprile si è tenuta a Sciacca una masterclass sulla tematica “cous cous tra tradizioni e rivisitazioni”.

Un’iniziativa che ha visto coinvolti due Istituti Alberghieri: Amato Vetrano di Sciacca e l’A. Damiani di Marsala, curato dal Prof. Mauceri.

L’evento è stato diretto dai docenti dell’istituto marsalese A. Pollari, A. Somellini, P. Austero, F. Grisafi e dall’esperto tecnico esterno F. Bonomo, ognuno dei quali durante la masterclass ha preparato un piatto a base di cous cous originario e rivisitato.

Nell’iniziativa laboratoriale di approfondimento lo chef marsalese Francesco Bonomo ha descritto e spiegato le attrezzature occorrenti per la preparazione del cous cous e dimostrato le tecniche di preparazione e manipolazione della materia prima, integrando nello specifico con le caratteristiche marsalesi. Ha coinvolto e attirato l’attenzione degli alunni con la spiegazione del classico cous cous di pesce, partendo dalla preparazione della “ghiotta di pisci”, e passando poi, “ all’incocciatura della semola nella mafaradda, all’abbivirata, alla fisculiata ed infine alla cottura nella cuscussiera”.

Nella masterclass finale invece, dove ogni chef ha presentato il proprio piatto a base di cous cous , lo chef Bonomo ha realizzato un piatto della tradizione marsalese il “Matarocco” (un’antica zuppa di aglio, basilico, pomodoro fresco olio e acqua), adagiando sopra una sfera di cous cous condita con un pesto di basilico, parmigiano e pinoli, avvolta e racchiusa in un formaggio Dop della nostra zona, “Vastedda del Belice”, passata infine nella semola, dorata e decorata con salsa all’aglio e un filetto di acciuga.

Il piatto chiamato “Matarocco Art”, una sfera di sapori e profumi tipici marsalesi ha incantato sia gli alunni che gli esperti del settore e ha portato a Sciacca una parte della cultura e tradizione di Marsala.

Lo chef Bonomo da anni si occupa di valorizzazione e propaganda del territorio, portando avanti tipiche ricette rivisitate ed impreziosite di originalità ed innovazione, usa e ricerca materie prime e prodotti di eccellenza e qualità e li elabora con maestria al fine di trasmettere oltre i sapori anche la storia in ogni suo piatto.