martedì, Giugno 18, 2024
29.1 C
Trapani
HomeAttualitàPaceco, torna la Festa per il Parco Baiata

Paceco, torna la Festa per il Parco Baiata

di Valeria Marrone

Paceco si prepara ad accogliere la nona edizione della Festa per il Parco Baiata, un evento culturale e ricreativo che celebra l’incontro con l’ambiente, il gioco e il relax. Organizzata dalle associazioni “pro parco Baiata” in collaborazione con il Comune di Paceco, la manifestazione si terrà il prossimo 19 maggio e promette una giornata ricca di attività e divertimento per tutta la famiglia. L’obiettivo della festa va oltre il semplice intrattenimento: si tratta anche di un momento per fare il punto sul percorso amministrativo che porterà all’istituzione del Parco Baiata. Dal 2011, le associazioni coinvolte nel progetto si dedicano alla riqualificazione ambientale e alla valorizzazione dell’area lacustre del Baiata, riconoscendo le potenzialità turistiche che potrebbero favorire lo sviluppo economico e occupazionale del territorio. Il programma della giornata prevede una vasta gamma di attività che inizieranno dalle ore 9.30. Tra le varie proposte, ci sarà un accampamento scout con diverse attività, laboratori medievali di artigianato, giochi e sport, un laboratorio di danza popolare e la presentazione del progetto di riqualificazione ambientale dell’area. I più piccoli potranno divertirsi con attività ludico-sportive a cura dell’UISP e con “Inventa-fiaba”, un’attività pensata per bambini, ragazzi e famiglie a cura di Moica Erice Studi Storici. Negli ultimi mesi, i progettisti hanno lavorato al progetto preliminare del Parco Baiata, adeguandolo alle prescrizioni e agli indirizzi indicati dall’Assessorato regionale all’Energia e dalla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali. Il costo dell’opera è stato ridotto a circa 3 milioni di euro, rispetto ai sette milioni previsti inizialmente, dimostrando un impegno per ottimizzare le risorse e rendere il progetto più sostenibile. La Giunta e le forze politiche della maggioranza hanno espresso la volontà di dare massima priorità al progetto del Parco Baiata per garantire il finanziamento con i fondi europei del FUA (Functional Urban Area), dimostrando un’impegno concreto verso lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione del territorio locale.

Altre notizie