“Da 100 giorni prigionieri a Bengasi”

137

Nuovo intervento del sindaco di Mazara del Vallo sui 18 marittimi bloccati in Libia

” Da 100 giorni i nostri Marinai si trovano prigionieri a Bengasi senza alcun valido motivo. Sono vittime innocenti di un autoproclamato Governo che disconosce le leggi internazionali e la pacifica convivenza tra i popoli. Non c’è più tempo da concedere a questi signori libici. Chiedo a nome di tutta la Città di Mazara del Vallo che il Governo Italiano risolva in tempi rapidi questa drammatica vicenda e restituisca i nostri uomini alle proprie famiglie. Li vogliamo a casa per questo Natale. Il tempo dell’attesa ormai è finito” . Lo dichiara Salvatore Quinci, sindaco di Mazara del Vallo, in merito alla vicenda dei 18 marittimi bloccati, lo scorso 1 settembre, dalle milizie del generale Hafatr mentre pescavano in una zona che la Libia ritiene di propria competenza territoriale.