12.3 C
Trapani
lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeAttualitàSafina sull'epurazione della presidente della Commissione Pari opportunità di Marsala

Safina sull’epurazione della presidente della Commissione Pari opportunità di Marsala

«Ora siamo addirittura alle epurazioni! Quanto accaduto alla presidente della Commissione Pari opportunità del Comune di Marsala Giuliana Zerilli, è davvero un fatto gravissimo. L’amministrazione guidata dal sindaco Massimo Grillo l’ha sostanzialmente rimossa solo perché si è permessa di esprimere liberamente le sue opinioni, durante una manifestazione pubblica, senza tra l’altro recare alcun imbarazzo allo stesso governo della città. Un atteggiamento miope e dittatoriale quella dell’Amministrazione Grillo, che immagina la questione della parità di genere in maniera diametralmente opposta a quella che si dovrebbe».

Dura la condanna espressa dal deputato regionale trapanese del PD, Dario Safina, sulla condotta dell’Amministrazione marsalese, guidata dal sindaco Massimo Grillo.

«Vorrei ricordare al sindaco e alla sua giunta – prosegue Safina – che la Commissione per le pari opportunità non è un organismo dell’amministrazione ma un soggetto autonomo del Comune che serve a tutelare e proiettare in avanti le politiche di genere. Di più: volerla schiacciata sulle posizioni politiche di chi governa non ha nulla a che vedere con le più moderne politiche di genere di cui tanto si riempie la bocca il moderno centrodestra al governo».

«Stigmatizzo dunque, con forza, la condotta dell’Amministrazione Grillo – conclude Safina – che dimostra ogni giorno di più come sia completamente scollegata dal territorio, dalla realtà e dalle esigenze dei cittadini che dovrebbe evidentemente meglio amministrare».

- Advertisment -

Altre notizie