12.9 C
Trapani
sabato, Marzo 2, 2024
HomeSportGranata concreti: battuto il Rende 2-1

Granata concreti: battuto il Rende 2-1

Il Trapani vince il confronto valido per la quinta giornata di serie D. De Felice trasforma su rigore, Musso in tap-in, mentre De Miranda riaccende nel finale

TRAPANI (3-4-3): Cultraro; Munoz, Maltese, Bruno; Barbara A., Buffa, Lupo (59′ Ambro) Pedicone; Gatto (67′ Vitale), Musso, De Felice (79′ Bonfiglio). A disposizione: Recchia, Canino, Sami, Tedesco, Santarpia, Galfano. Allenatore: Ivan Moschella.

RENDE (4-3-1-2): Mittica; Mirabelli, Piscopo, De Miranda, Mazzotta; Corbo, Riconosciuto, Palma (58′ Furina); Abbey; Boito (54′ Dhamo) Urruty (72′ Mosciaro). A disposizione: Colombo, Osso, Rondinelli, Consigli, Gullo, Mosciaro, Chieffa. Allenatore: Emilio Cavaliere.

ARBITRO: Andrea Zambetti di Lovere.

RETI: 19′ De Felice (su rigore), 70′ Musso, 74′ De Miranda.

NOTE: 1273 spettatori. Prima dell’inizio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per la morte di Nicolò Achille, responsabile commerciale dei granata. Il Trapani ha giocato con il lutto al braccio.

AMMONITI: 18′ De Miranda (R), 29′ Bruno (T), 52′ Urruty (R), 57′ Lupo (T), 59′ Maltese (T), 79′ Dhamo (R).

di Federico Tarantino

Tre punti per il Trapani, che, ritornato in campo dopo 14 giorni dall’ultima apparizione, ha sconfitto al Provinciale il Rende con il risultato di due a uno. Una partita ben controllata dai granata, padroni del campo e trovando il vantaggio nel primo tempo grazie al rigore trasformato da De Felice. Nel secondo tempo, Musso chiude virtualmente l’incontro, ma De Miranda accorcia di testa.

Una sola squadra in campo nel primo tempo, con il Trapani che ha sbloccato l’incontro con De Felice, abile nel trasformare il calcio di rigore conquistato dallo stesso attaccante del Trapani. I granata si sono resi pericolosi in più occasioni con Gatto e Musso, ma i loro tentativi non sono stati produttivi per il raddoppio trapanese. Ci sono voluti trentacinque minuti per la prima occasione del Rende. Il tiro di Boito si è stampato sul palo della porta difesa da Cultraro.

Nel secondo tempo i granata riescono a trovare il raddoppio con Musso abile nell’insaccare il tap-in, dopo il palo colpito da Vitale. Quando tutto sembrava deciso, però, il Rende reagisce ed ha accorciato le distanze con De Miranda, che ha colpito di testa l’assist ricevuto dal calcio d’angolo.

- Advertisment -

Altre notizie