Società Canottieri Marsala: Silvio Catalano conquista l’oro, l’argento e il bronzo ai Mondiali Windsurfer 2022

68

Trionfo del marsalese Silvio Catalano, atleta della Società Canottieri, con un meritato primo posto nella Long Distance al Campionato Mondiale Windsurfer, che si è tenuto a Mondello dal 3 al 9 ottobre 2022.
Competizione agguerrita, con circa 400 atleti provenienti da 25 nazioni; condizioni meteo sfavorevoli a causa del vento leggero, ad eccezione dell’ultimo giorno di regate in cui si sono registrati circa 10/14 nodi; tre specialità in programma che hanno messo a dura prova i concorrenti dal punto di vista sia tecnico che psicologico; tanto
Divertimento e una sana competizione per il 48° Campionato del Mondo riservato alla storica classe windsurfer.

Pluricampione nazionale ed ex atleta della nazionale giovanile fino al 2012, Silvio Catalano (categoria B medio-leggeri), osteopata da quattro anni, dal 2003 non ha mai smesso di praticare questo sport che gli ha sempre regalato grandi emozioni e importanti vittorie, a partire dal 2004, dove proprio nelle acque del Golfo di Mondello conquistò per la prima volta il titolo di Campione Nazionale, guidato da Valerio Linares e Manuele Nardelli. Quest’anno non si è risparmiato riuscendo a classificarsi ai primi posti in ciascuna specialità del Campionato Mondiale di Mondello. Nello specifico, si è classificato al 10° posto nella Course Race; ha conquistato la medaglia d’argento nello Slalom, disciplina ad eliminazione diretta; ed infine si è laureato campione del mondo nella Long Distance. Questi risultati gli hanno consentito di conquistare un’ulteriore medaglia di bronzo nella classifica Overall.

“E’ stata una grande gioia – ha commentato Silvio Catalano – poter partecipare al mondiale windsurfer e riuscire ad emergere tra circa 400 atleti. Sono grato di aver regatato contro atleti che hanno scritto la storia del windsurf mondiale, tra cui l’olandese Van Den Berg (medaglia d’oro alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984), l’austriaco Sieber (medaglia d’oro a Sydney nel 2000) e l’italiano Alessandro Torzoni Campione Europeo in carica e Campione Mondiale uscente. L’ultimo giorno di regata è stato in assoluto il più divertente perché il vento ha finalmente cominciato a soffiare intorno ai 10-14 nodi, permettendoci di regatare con condizioni plananti, che hanno reso la Long Distance indimenticabile, in particolar modo per me che sono riuscito ad esprimermi al meglio ed ottenere il risultato che sognavo. Grande impatto emotivo soprattutto alla partenza a cui abbiamo partecipato tutti insieme, in un’unica grandissima flotta. Sono soddisfatto e felice di questa vittoria e mi impegnerò al massimo per difendere il titolo al prossimo campionato mondiale che si terrà in Australia. Ringrazio la Società Canottieri Marsala, il presidente Tommaso Angileri e il direttore sportivo Mario Noto per il loro sostegno”.