Spaccio di cocaina, arrestato un noto pregiudicato di Alcamo

389

Aveva trasformato la sua abitazione in un vero e proprio market della “coca”. A finire in manette, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, Pasquale Coppola di 60 anni, pregiudicato. I poliziotti del commissariato di Alcamo da tempo monitoravano i movimenti di alcuni giovani, noti come consumatori di droghe, abituali frequentatori del centro storico, punto nevralgico della movida notturna. Il continuo via vai di persone dall’abitazione dell’anziano ha insospettito gli investigatori che hanno così deciso di fare irruzione all’interno dell’immobile. Nel corso della perquisizione sono state rinvenute 36 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 15 grammi e denaro contante, in banconote di piccolo taglio, per un totale di circa 1.700,00 euro. Coppola, già sottoposto alla sorveglianza speciale e con alle spalle numerosi precedenti per associazione a delinquere, omicidio doloso, rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida del fermo.