22.1 C
Trapani
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronacaErice, scoperto "bunker della droga"

Erice, scoperto “bunker della droga”

Avevano trasformato una palazzina del popolare rione San Giuliano nel “bunker della droga” con porte blindate, cancelli e telecamere. In quattro sono stati arrestati dai carabinieri di Trapani nel corso di un blitz antidroga. In carcere sono finiti Giuseppe Accardo, Domenico Di Pietra e Francesco Mancuso. Ai “domiciliari”, invece, una donna incinta, compagna di uno dei quattro indagati. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione è scattata ieri sera con il supporto dei militari della Compagnia di Intervento Operativo di Palermo e del Nucleo Cinofili che sono riusciti a fare irruzione in un locale del sottoscala dello stabile. Necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco. I militari dell’Arma hanno così scoperto che la porta di accesso presentava uno sportellino verosimilmente utilizzato per lo scambio dello stupefacente ed era stata all’allestito anche un ingegnoso sistema di “scivolo”, mediante una grondaia collegata con lo scarico fognario, che consentiva di gettare via lo stupefacente in caso di controlli da parte delle forze di polizia. Infatti, durante la perquisizione, un quantitativo di stupefacente è stato recuperato anche all’interno della grondaia. Nel corso del blitz sono stati sequestrati quasi un chilo di cocaina, hashish, marijuana e crack e circa 8000 euro in contanti, oltre a materiale per il confezionamento e bilancini di precisione. (Lu.Tod)

- Advertisment -

Altre notizie