Stanza del B&B usata come centrale di spaccio, un arresto

1505

Aveva affittato una camera in un B&B, trasformandola in una vera e propria centrale dello spaccio. In manette, un giovane trapanese, Daniele Campo, di 29 anni, arrestato dai carabinieri, ieri mattina, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad insospettire i militari della Stazione di Erice e della Sezione Operativa di Trapani, l’insolito via vai di persone, soprattutto giovani, senza alcuna valigia o borsone dalla struttura ricettiva. E’ così scattato il blitz di concerto con il supporto del nucleo cinofili di Palermo Villagrazia. All’interno della stanza affittata dal 29enne e grazie al fiuto del cane Derby, sono stati rinvenuti circa 16 grammi di cocaina già suddivisa in dosi ed occultata all’interno di un comodino, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 700,00, euro in contanti. Per Campo è dunque scattato l’arresto. Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Sempre nella giornata di ieri i carabinieri hanno effettuato una serie di perquisizioni, durante le quali sono stati rinvenuti 100 grammi di cocaina pura in un unico pezzo, 25 dosi di crack, 31 dosi di hashish, 38 dosi di cocaina, un panetto di hashish del peso di 50 grammi e un bilancino di precisione occultati in un casco da moto all’interno di un sottoscala in disuso di un condominio che insiste nel quartiere San Giuliano nel territorio di Erice. Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato immediatamente posto sotto sequestro in attesa di essere distrutto.