I Centri Estivi a Campobello di Mazara

30

In attuazione del Decreto Legge 21 giugno 2022 n. 73 (Misure per favorire il benessere dei minorenni e per il contrasto alla povertà educativa), al fine di promuovere attività ludico-ricreative ed educative anche di potenziamento e di studio delle materie STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), la Giunta comunale, con deliberazione n. 181 del 12 luglio, ha infatti manifestato la volontà di attivare i centri estivi rivolti ai minori da 0 a 17 anni, da attuarsi in collaborazione con enti pubblici e privati mediante l’erogazione di un contributo economico fissato entro i limiti dell’ammontare delle somme che saranno trasferite al Comune per lo specifico scopo.

Le associazioni, gli enti pubblici e privati presenti nel territorio comunale e interessati alla realizzazione di centri estivi  possono, dunque, presentare al Comune le proprie proposte progettuali entro il prossimo 19 luglio.

I progetti devono redatti secondo le indicazioni fornite nell’avviso e trasmessi al Comune all’indirizzo protocollo.campobellodimazara@pec.it.

Per ulteriori informazioni, consultare integralmente l’avviso a firma del responsabile del 2° settore Socio-culturale, dott.ssa Rosaria Giorgi.

Il sindaco Giuseppe Castiglione rende noto che, sul sito istituzionale del Comune, all’indirizzo www.comune.campobellodimazara.tp.it, è stato pubblicato un avviso per la presentazione di progetti di gestione di “centri estivi” rivolti a bambini e adolescenti da realizzarsi nel periodo luglio-dicembre a Campobello e nelle frazioni balneari di Tre Fontane e Torretta Granitola.

In attuazione del Decreto Legge 21 giugno 2022 n. 73 (Misure per favorire il benessere dei minorenni e per il contrasto alla povertà educativa), al fine di promuovere attività ludico-ricreative ed educative anche di potenziamento e di studio delle materie STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), la Giunta comunale, con deliberazione n. 181 del 12 luglio, ha infatti manifestato la volontà di attivare i centri estivi rivolti ai minori da 0 a 17 anni, da attuarsi in collaborazione con enti pubblici e privati mediante l’erogazione di un contributo economico fissato entro i limiti dell’ammontare delle somme che saranno trasferite al Comune per lo specifico scopo.

Le associazioni, gli enti pubblici e privati presenti nel territorio comunale e interessati alla realizzazione di centri estivi  possono, dunque, presentare al Comune le proprie proposte progettuali entro il prossimo 19 luglio.

I progetti devono redatti secondo le indicazioni fornite nell’avviso e trasmessi al Comune all’indirizzo protocollo.campobellodimazara@pec.it.

Per ulteriori informazioni, consultare integralmente l’avviso a firma del responsabile del 2° settore Socio-culturale, dott.ssa Rosaria Giorgi.