sabato, Giugno 22, 2024
26.1 C
Trapani
HomeCronacaNuova udienza all'ex Pm Angioni per la scomparsa di Denise Pipitone. Rinvio...

Nuova udienza all’ex Pm Angioni per la scomparsa di Denise Pipitone. Rinvio al 25 marzo

E’ stata aggiornata al 25 marzo, alle ore 15, in Tribunale a Marsala, la nuova udienza del processo che vede imputata l’ex Pm Maria Angioni per false informazioni nell’ambito delle indagini sul sequestro di Denise Pipitone. L’udienza di ieri è slittata per l’assenza dei testimoni citati. Il 25, oltre ai suddetti, sarà sentito anche il maresciallo della polizia giudiziaria Di Girolamo. Il magistrato che indagò sulla scomparsa della bambina mazarese, è accusato di aver detto il falso ai pm a proposito di presunti depistaggi delle indagini. La donna si è anche resa protagonista di diverse dichiarazioni ai media. Nell’udienza di ieri pomeriggio dovevano essere ascoltati il pm Luigi Boccia (adesso a Pistoia), anche lui tra i primi ad indagare, e un poliziotto (Vito Lentini). Entrambi, però, hanno comunicato di non potere essere presenti. “Dai tabulati – ha detto la Angioni alla stampa – emergono delle stranezze. E’ mancato un lavoro di polizia giudiziaria, e non del pm, che poi valuta. Le indagini sono nate dirottate verso determinate persone. E cioè quelle poi processate: Jessica Pulizzi e Gaspare Ghaleb (la prima assolta nei tre gradi di giudizio, il secondo prima condannato per false dichiarazioni al pm e poi prescritto). Io adesso spero che qualcuno colga l’esca e vada a guardare i tabulati”.

Altre notizie