Acqua potabile in un’ampia area del versante nord del territorio di Marsala

93

Acqua potabile in un’ampia area del versante nord del territorio di Marsala. La perimetrazione, definita dal Servizio idrico comunale, ha consentito l’immediata adozione di un provvedimento di modifica della precedente ordinanza che, da alcune settimane, vieta l’utilizzo dell’acqua comunale per consumo alimentare (bere e cucinare) a causa della presenza di nitrati oltre i parametri di legge. “Una revoca parziale, ma che considero un passo avanti rispetto alla situazione venutasi a creare lo scorso mese, afferma il sindaco Massimo Grillo. Ripristinare la potabilità dell’acqua comunale è una priorità cui prestiamo quotidiana attenzione sia con monitoraggi e analisi, sia con le manovre di miscelazione delle acque. Nella zona nord, il passaggio della condotta gestita da Siciliacque ha permesso questo primo risultato ed è già un punto di partenza per sperare di tornare presto alla normalità nella restante parte del territorio marsalese”. La perimetrazione dell’area – per la quale si è provveduto a chiudere i collegamenti crociati con l’acquedotto comunale – comprende le contrade San Teodoro, Birgi Novi, Birgi Vecchi, Birgi Nivaloro, San Leonardo e parte di contrada Ettore Infersa. Si tratta delle zone servite dalla condotta di Bresciana – gestita da Siciliacque – le cui acque presentano parametri entro la norma. “Va pure detto che da qualche settimana sono attivi nove punti di approvvigionamento con i quali – sottolinea l’assessore Giuseppe D’Alessandro – assicuriamo alla cittadinanza sia per il prelievo diretto dell’acqua che tramite autobotti, precisando che i tre mezzi in dotazione al Comune sono tutti funzionanti”. In particolare, sei fontanelle sono ubicate nel versante nord: tre in contrada San Teodoro (vicino Torre, in zona Lido e vicino Parcheggio comunale); due in contrada Birgi (Baglio Abele e Strada Provinciale 1 vicino scuola elementare); una in contrada San Leonardo (SP 24 vicino scuola elementare). Gli altri tre punti di prelievo, invece, sono attivi nel versante sud – zona Sinubio – con tre fontanelle e un attacco idrico per il rifornimento delle autobotti, tutti esterni alla recinzione dei serbatoi.

La perimetrazione della zona nord con acqua potabile – dove sono pure indicati i punti di prelievo – e l’Ordinanza sindacale sono visibili sul sito istituzionale alla pagina www.comune.marsala.tp.it