17.3 C
Trapani
giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàL'Istituto Alberghiero 'Florio' di Erice vince il concorso su Dante organizzato per...

L’Istituto Alberghiero ‘Florio’ di Erice vince il concorso su Dante organizzato per le scuole della provincia dall’Amministrazione Comunale di Partanna

L’Istituto Alberghiero ‘Florio’ di Erice si è aggiudicato il primo premio, tra gli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della provincia, al concorso indetto dall’Amministrazione Comunale di Partanna nell’ambito della V Settimana della Cultura, denominato “E quindi uscimmo a riveder le stelle – Parole, suoni e immagini per Dante”. Circa cinquanta le scuole partecipanti con vari elaborati che una giuria di merito, tra docenti, giornalisti e rappresentanti di studenti universitari, ha analizzato fino a stilare la graduatoria definitiva, con la distribuzione dei relativi premi, che consistono in una somma di denaro da spendere in buoni libri o materiale scolastica presso una libreria che verrà successivamente indicata dall’Amministrazione Comunale. 

La premiazione si è svolta nel pomeriggio di ieri in modalità webinar e l’Istituto guidato dalla Dirigente Scolastica Pina Mandina è stato premiato con la seguente motivazione: “La giuria ha apprezzato di questo lavoro la coralità nella realizzazione, il coinvolgimento degli alunni, la valorizzazione del territorio. Per la valutazione sono state prese in considerazione anche le tecniche e i piani di ripresa, il montaggio, l’interpretazione e la dizione degli attori. Ottima la capacità di attualizzare il messaggio di Dante”. Presenti all’iniziativa, coordinata dal sindaco Nicola Catania e dall’assessore alla cultura del Comune di Partanna, Noemi Maggio, la preside Pina Mandina e una dei due insegnanti referenti (l’altro è Manuel Martinez) del progetto presentato, Maria Tallarita. “Una grande soddisfazione per la nostra scuola – dice la Dirigente Scolastica – un premio inaspettato, anche se i ragazzi hanno lavorato con l’entusiasmo di sempre e la passione che li contraddistingue, guidati da due insegnanti che sanno trarre dal loro linguaggio le migliori potenzialità. Siamo felici di quest’esperienza e ringraziamo l’Amministrazione di Partanna per l’idea e il coinvolgimento delle scuole”. 

- Advertisment -

Altre notizie