Oltre 290 mila euro a Partanna per i primi interventi dopo il recente maltempo

57

Oltre 290 mila euro per i primi interventi su smottamenti, frane e strade di campagne dissestate, oltre a strade urbane, reti sotto traccia ed edifici pubblici, area archeologica e Cimitero comunale, che si sono resi necessari a causa delle insistenti piogge dell’ultimo periodo, che hanno reso la viabilità rurale, e non solo, di Partanna impraticabile. Una situazione peggiorata con le ultime precipitazioni del fine settimana scorso. Nell’attesa che il Dipartimento di Protezione Civile Regionale accolga le richieste di sostegno economico per effettuare degli interventi definitivi, l’Amministrazione Comunale ha deciso di assegnare all’Ufficio Tecnico tale cifra di fondi comunali per procedere in tempi rapidi a rendere percorribili una serie di strade e consentire alle aziende agricole di proseguire il proprio lavoro. “Al Governo Regionale abbiamo chiesto l’ufficiale riconoscimento dello stato di emergenza venutasi a creare a Partanna e la relazione della Protezione civile comunale è stata puntuale e circostanziata, tale – dice il sindaco, Nicolò Catania – da far inserire nella richiesta della Regione anche per il nostro territorio lo stato di calamità a seguito di quegli eventi meteorologici avversi”. Si tratta di emergenze evidenti e documentate, provocate da violente piogge e forti raffiche di vento che si sono abbattute nel territorio con particolare violenza.