22.1 C
Trapani
domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàErice, nuova campagna anti incendi del Comune

Erice, nuova campagna anti incendi del Comune

Anche nel 2024 è stato realizzato uno spot per sensibilizzare la cittadinanza a mettere in atto tutti i comportamenti necessari e utili per contrastare il fenomeno degli incendi, ed ancora una volta, a realizzarlo, è stato Salvatore Russo, giovane ericino di 14 anni, assieme all’attore Mauro Spitaleri e ai due piccoli “attori” Matteo Russo e Michele D’Angelo.

Il video, grazie ad uno storytelling d’impatto, è un vero e proprio invito al rispetto dell’ambiente e alla tutela degli alberi. Due bambini giocano in compagnia di quello che potrebbe essere il loro nonno (l’attore ericino Mauro Spitaleri) che si ferma ad innaffiare un albero. Il nonno spiega ai nipoti l’importanza di prendersi cura degli alberi che rappresentano «il respiro della terra». «Ci danno ossigeno e proteggono il nostro futuro», aggiunge. Le immagini proseguono con una passeggiata nella pineta ericina mentre il “nonno”, pensieroso, riflette tra sé e sé sull’importanza degli alberi e sull’urgenza di proteggerli dagli incendi, così da garantire un futuro sostenibile. «Non bruciare il futuro, lui è nelle tue mani» è il messaggio finale, cui segue un invito a telefonare prontamente al 112 (Numero Unico di Emergenza) in caso di avvistamento di un incendio.

Si ricorda che, nell’ambito delle attività antincendio, sarà attiva dal giorno 1 maggio – e fino al prossimo 31 ottobre – l’ordinanza relativa alla pulizia dei terreni. Il Comune, infatti, sollecita la pulizia dei terreni nei confronti di tutti coloro i quali non abbiano ancora provveduto. Le inosservanze saranno chiaramente sanzionate.

L’attività antincendio è già in atto da tempo e prevede controlli e sanzioni, da parte della Polizia municipale, e un sistema di videosorveglianza tramite diverse telecamere installate nel territorio. Ancora una volta, l’invito è al pieno rispetto delle regole, anche in considerazione dei messaggi lanciati dallo spot di quest’anno, al fine di scongiurare incendi, danni al patrimonio naturalistico e pericoli per la pubblica incolumità.

- Advertisment -

Altre notizie