Quattro finali

Mancano quattro gare al termine del campionato di serie B. Il Trapani Calcio è in piena lotta salvezza: occorre fare risultato per continuare a sperare.

133

di Federico Tarantino

Giornata di vigilia in casa Trapani in vista della gara di domani a Pisa per la trentacinquesima giornata del campionato di serie B. Si tratta della prima delle ultime quattro gare che mancano per terminare la stagione sportiva. Il Trapani ha solo un risultato per continuare a sperare nella salvezza: vincere più gare possibili. Trovandosi indietro e con tante squadre coinvolte può accadere ancora di tutto per i granata che hanno mostrato grandissimi passi in avanti nella fase finale del campionato. Una crescita mentale già manifestata sul campo e che deve rimanere costante nelle gare contro Pisa, Pescara, Perugia e Crotone, nelle quali verrà definito il futuro del Trapani. Dodici punti a disposizione sono ancora tanti. I granata distano tre punti dalla zona play-out e sei dalla salvezza diretta e sono diversi gli scontri diretti ancora da disputare. La formazione granata dovrà affrontare Pescara e Perugia, risucchiate dalla parte bassa della classifica. La Cremonese dovrà andare in trasferta per affrontare Perugia e Juve Stabia, formazioni che invece ospiteranno il Venezia, mentre il Cosenza all’ultima giornata tra le mura amiche giocherà con la sola squadra campana.

Nel frattempo, sul fronte societario, il club granata avrebbe provveduto, ieri, ad adempiere alle scadenze federali previste per il 15 luglio ai tesserati. I dipendenti, invece, hanno ricevuto il saldo della mensilità di marzo nei giorni scorsi e gli uffici amministrativi avrebbero provveduto, anche, a regolarizzare le mensilità di aprile e maggio che verrebbero accreditate nelle prossime ore al personale della società. Pare esserci quindi un minimo di fiducia in più rispetto alle passate settimane, anche se l’ambiente granata sa bene che può aspettarsi tutto ed il contrario di tutto nel giro di poche ore.

Ascolta il servizio completo e le parole di Stefano Scognamillo che spera di proseguire con fiducia il cammino intrapreso.