sabato, Giugno 15, 2024
17.1 C
Trapani
HomeCronacaAlcamo, litiga con la ex fidanzata e aggredisce i Carabinieri

Alcamo, litiga con la ex fidanzata e aggredisce i Carabinieri

Litiga con l’ex fidanzata e quando intervengono i carabinieri li aggredisce. E’ accaduto ad Alcamo. Protagonista della vicenda, un marocchino di 24 anni che è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Una violenta discussione tra i due ex rischiava di degenerare e così qualcuno ha ritenuto opportuno chiedere l’intervento delle forze dell’ordine con una telefonata al 112. Scattato l’allarme è intervenuta una pattuglia dei carabinieri impegnati nei servizi di controllo del territorio. Alla vista degli uomini in divisa il giovane si è scagliato contro di loro, colpendoli con calci e pugni, danneggiando anche la “gazzella”. Per bloccarlo i militari dell’Arma hanno dovuto utilizzare il Telelaser. I carabinieri aggrediti hanno riportato contusioni. Dopo la convalida del fermo, il marocchino è stato rinchiuso al Pietro Cerulli di Trapani. Un altro arresto è stato eseguito, sempre dai carabinieri, a Calatafimi. In carcere è finito un 35enne raggiunto da un provvedimento restrittivo emesso dall’Ufficio di Sorveglianza.
L’uomo, già sottoposto alla detenzione domiciliare, dovrà scontare in carcere la pena di 4 anni e 7 mesi per i reati di furto aggravato ed evasione commessi a Calatafimi tra il 2017 ed il 2019.

Altre notizie