“Un dolore nel dolore” per la famiglia Ciaravolo

25296

Lo scorso anno Emanuele aveva perso il figlioletto, morto 24 ore dopo la nascita

Lo schianto, ieri sera attorno alle 19,30, sul Ponte Salemi in direzione Dattilo. A perdere la vita, Emanuele Ciaravolo, di 19 anni, di Paceco. Il giovane viaggiava in sella di uno scooter di grossa cilindrata quando, per cause che sono tutt’ora in fase di accertamento, si è scontrato frontalmente con un’auto. Il giovane, sbalzato dalla sella è finito rovinosamente sull’asfalto battendo violentemente la testa. Tempestivi i soccorsi, ma per Emanuele non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore ha cessato di battere pochi minuti dopo l’arrivo presso l’area di emergenza del Sant’Antonio Abate. Ferito l’amico che era a bordo dello scooter con lui. Un dolore che si aggiunge al dolore per la famiglia Ciaravolo. Emanuele nel maggio del 2018,  aveva infatti perso il figlioletto, Antonino,  deceduto appena 24 ore dopo la nascita per un presunto caso di malasanità. Da oltre un anno, assieme all’ex compagna, stava portando avanti una battaglia per conoscere la verità. Un fatto di cronaca che aveva destato parecchio clamore in città di cui si era occupato anche il noto programma “Chi l’ha visto?”.