Al Parco Archeologico di Selinunte il 19 giugno “C’era un grande prato rock”

616

Domenica 19 giugno dalle 21, in occasione della Festa Europea della Musica, il Parco archeologico di Selinunte ospiterà SICILIAPOP 2022 grande concerto costruito per celebrare i 50 anni da PalermoPop, la prima Woodstock italiana che si svolse dal 1970 al 1972. La Festa della Musica è il più grande evento musicale che unisce città e nazioni europee. Selinunte ha anche il privilegio di rappresentare l’Italia nei festeggiamenti  dedicati ai 40 anni di “Fetè de la Musique” francese.

SICILIAPOP 2022 al parco archeologico di  Selinunte – gemellato con l’evento organizzato da Roma BPA (Best Practices Award) a  Villa Pamphili – sarà presentato da Carlo Massarini e Valeria Milazzo. Protagoniste le band dei Conservatori di musica “Arturo Toscanini” di Ribera, “Antonio Scontrino” di Trapani e “Arcangelo Corelli” di Messina, con più di 60 giovani impegnati in un excursus della storia del pop rock dagli anni ’70 fino ai giorni nostri; spazio anche per brani originali composto per l’occasione. Al fianco dei musicisti dei Conservatori, la cantante jazz Daria Biancardi che proporrà un omaggio ad Aretha Franklin; il direttore d’orchestra, produttore e compositore Maurizio Filardo e il giornalista Sergio Buonadonna.

Il Parco archeologico di Selinunte aprirà straordinariamente in notturna, dalle 19,30 a mezzanotte (ultimo ingresso/chiusura biglietteria alle 23), con un biglietto simbolico di 3 euro, visite alla sola Collina orientale, la partecipazione al concerto è gratuita. Chiunque visiterà il Parco dalle 9 del mattino in poi, potrà anche assistere alle prove aperte delle band che si esibiranno la sera.

Organizzato dalla FEMURS (Federazione musicale regionale siciliana dei Conservatori di Musica di Ribera-Agrigento, Messina e Trapani) e dal Parco archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria in collaborazione con la Commissione Europea,  MIC, MUR, il Ministero e il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio civile universale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Conservatorio di Napoli, gli assessorati al Turismo e ai Beni culturali della Regione Siciliana, AIPFM, con il patrocinio di  SIAE e RAI e del distretto turistico Costa del Mito.

I biglietti sono acquistabili sia all’ingresso del parco che sul sito www.coopculture.it