L’Amministrazione Comunale di Partanna aderisce al progetto Memorie di Inciampo

161

L’Amministrazione Comunale di Partanna aderisce al progetto Memorie di Inciampo realizzato in occasione della Giornata della memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, che ricade il 27 gennaio per ricordare la Shoah.

Un’iniziativa che si inserisce nel solco di quelle portate avanti dall’Amministrazione, sensibile alle problematiche relative agli orrori delle varie guerre e nello specifico allo sterminio del popolo ebraico, in particolare alla persecuzione italiana dei cittadini ebrei e di tutti i partannesi che hanno subito la deportazione, la prigionia e la morte.

Il progetto artistico “Pietre di Inciampo” è realizzato dall’artista tedesco Gunter Demnig ed è sostenuto dalla Prefettura di Trapani: consiste in una piccola targa d’ottone posta a scopo memoriale in coincidenza delle abitazioni dei soggetti deportati e la stessa Prefettura fornirà i nominativi dei cittadini.

“Il progetto – dice il sindaco Nicolò Catania – è mirato a sensibilizzare la popolazione e in modo particolare i giovani, che sono il nostro futuro. Poseremo le “PIETRE DI INCIAMPO” in coincidenza delle abitazioni dei singoli cittadini come suggerito dalla Prefettura di Trapani”.