Cresce a Marsala la preoccupazione per il contagio da coronavirus

4738

Era stato a Milano, per altri problemi di salute, l’altro marsalese che, in base al quadro clinico, sembrerebbe poter essere positivo al tampone per il Covid-19 che gli è stato effettuato, e che in questo momento si trova nella propria abitazione, in isolamento, dopo aver rifiutato il ricovero in ospedale, ritenendolo non necessario. Ha febbre e tosse ma, per il momento, ha preferito rimanere nella propria casa, dove si trova anche la sua famiglia. Sono tre i casi di coronavirus accertati a Marsala, ma alla luce di questo nuovo caso sembrano destinati a diventare quattro. Palpabile tra gli operatori sanitari dell’Ospedale Paolo Borsellino la grande preoccupazione per l’emergenza sanitaria in corso e da affrontare e la paura, anche al livello personale, per il contagio del terribile virus.