18.2 C
Trapani
lunedì, Aprile 22, 2024
HomePoliticaARS, Giuseppe Bica vince il ricorso contro Nicola Catania

ARS, Giuseppe Bica vince il ricorso contro Nicola Catania

La prima sezione civile della corte d’appello di Palermo ha rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania, contro la sentenza di primo grado che lo scorso giugno ha dato ragione a Giuseppe Bica, primo dei non eletti nella medesima lista alle elezioni regionali del 2022. Giuseppe Bica, ex Sindaco di Custonaci, diventa deputato regionale al posto di Nicola Catania. E visto che la sentenza è esecutiva Bica si insedierà subito anche se l’ex sindaco di Partanna dovesse fare ricorso in Cassazione.

Una sfida tutta interna a Fratelli d’Italia, quella che li ha visti contrapposti per il legittimo ruolo di deputato regionale in Assemblea Regionale Siciliana. Catania e Bica erano in lista con Fratelli d’Italia: il primo aveva raccolto quasi il doppio dei consensi, 6.276 contro 3.224. La sentenza di primo grado, non esecutiva per l’appello, ha ribaltato tutto e oggi arriva la conferma che sancisce la causa di ineleggibilità per Nicola Catania a causa della carica di amministratore che ricopriva, mentre era Sindaco di Partanna, nella Società consortile SRR Trapani SUD.

Per tale ragione Nicola Catania avrebbe dovuto dimettersi prima della competizione elettorale, mentre si è dimesso soltanto dopo essere stato eletto.

- Advertisment -

Altre notizie