20.1 C
Trapani
martedì, Maggio 21, 2024
HomeAttualitàLa notte "Classica" di Trapani

La notte “Classica” di Trapani

di Valeria Marrone

Una serata di celebrazione culturale ha illuminato i corridoi dei licei classici di tutta Italia, dando vita alla tradizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. Per la decima volta consecutiva, l’idea del prof. Rocco Schembra, all’epoca docente presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), ha ispirato sei ore straordinarie di eventi culturali coinvolgenti. La locandina di quest’anno, realizzata dalla prof.ssa Valeria Sanfilippo del Liceo Spedalieri di Catania, ha catturato l’immaginazione con un’incantevole rappresentazione marina simboleggiando l’amore, l’armonia e la collaborazione per superare gli ostacoli e perseguire i sogni. Oltre 400 licei italiani hanno aderito, aprendo le loro porte alla cittadinanza e offrendo performance legate agli studi e alla cultura greco-romana. Anche il Liceo Classico Fardella-Ximenes di Trapani ha partecipato attivamente, presentando emozionanti maratone di lettura, recitazioni teatrali, concerti e dibattiti ispirati al mondo antico ed, infine, balli. Il tema nazionale, “I muri della comunicazione”, ha visto il Liceo trapanese concentrarsi sulla violenza contro le donne, sensibilizzando la comunità su una questione di grande rilevanza sociale. Gli studenti hanno dimostrato impegno, talento e passione, rendendo l’evento un trionfo di cultura e divertimento. Chiara D’Angelo, rappresentante d’istituto del Liceo Fardella-Ximenes di Trapani, ha espresso orgoglio per il percorso che ha portato alla realizzazione dell’evento, sottolineando l’importanza ma anche l’impegno di adattare i classici in chiave moderna. La Notte Nazionale del Liceo Classico ha conquistato un posto speciale, contribuendo a promuovere e preservare le radici della civiltà greco-romana in un’Italia unita nell’ideale di difesa e promozione della cultura classica.

GUARDA IL VIDEO

- Advertisment -

Altre notizie