giovedì, Giugno 13, 2024
24.1 C
Trapani
HomeAttualitàAgrumi siciliani: dal campo alla solidarietà

Agrumi siciliani: dal campo alla solidarietà

di Serena Gicalone

Da un lato, un sostegno importante all’agricoltura della Sicilia; dall’altro, un modo per far sì che le persone meno abbienti possano beneficiare delle proprietà nutrizionali degli agrumi senza dover affrontare costi, così si potrebbe sintetizzare il nuovo progetto della Regione Siciliana.

L’iniziativa nell’isola rappresenta un importante passo per supportare l’agricoltura locale e per promuovere l’accesso equo alle risorse alimentari fondamentali. Grazie alla collaborazione tra la Regione Siciliana e un’ampia rete di partner del terzo settore, si sta lavorando attivamente per assicurare che i benefici nutrizionali degli agrumi siano resi disponibili senza barriere economiche.

Il progetto, recentemente incluso nella legislazione finanziaria regionale, ha raggiunto importanti traguardi nella selezione di organizzazioni non profit che si impegneranno a distribuire gratuitamente i succhi ottenuti dai frutti a coloro che ne hanno maggiormente bisogno.

L’assessorato all’Agricoltura ha richiesto alle organizzazioni selezionate di essere dotate dei mezzi e delle attrezzature necessarie per il ritiro dei prodotti agricoli presso le industrie di trasformazione indicate, garantendo la qualità e la sicurezza della merce alimentare fino alla fase di distribuzione.

I fondi necessari al progetto per il finanziamento della distribuzione dei succhi sono stati inseriti nella finanziaria approvata dall’Ars a fine gennaio. All’articolo 85, infatti, si legge che 7,5 milioni sarebbero stati utilizzati per l’iniziativa con finalità umanitarie e che la somma era da ritenersi comprensiva degli oneri “per attività essenziali alla corretta gestione delle operazioni di conferimento e trasformazione in succhi del prodotto”.

Altre notizie