giovedì, Giugno 13, 2024
24.1 C
Trapani
HomeCronacaTriscina, fermata una corsa clandestina di cavalli

Triscina, fermata una corsa clandestina di cavalli

Una corsa clandestina di cavalli è stata fermata, nella frazione di Triscina, nel territorio di Castelvetrano, dai carabinieri. Denunciate nove persone , ritenute responsabili, a vario titolo, di aver organizzato e diretto la competizione non autorizzata e di aver messo in pericolo l’integrità fisica degli animali. Il blitz dei militari dell’Arma della locale Compagnia, coadiuvati dai carabinieri forestali di Trapani e dal personale veterinario dell’Asp, è scattato domenica mattina. Trenta i carabinieri intervenuti per bloccare la corsa che si stava svolgendo in un terreno privato trasformato ad ippodromo davanti ad un centinaio di spettatori che si sono rapidamente dileguati alla vista degli uomini in divisa. I denunciati, provenienti dall’hinterland trapanese e dal Palermitano, avrebbero avuto un ruolo attivo nell’organizzazione della manifestazione. I controlli hanno anche interessato i cavalli che sono stati sottoposti a prelievo di campioni ematici per verificare l’eventuale somministrazione di sostanze dopanti.
Le indagini, coordinate dalla Procura di Marsala, proseguono per verificare se dietro alla corsa si cela un circuito illegale di scommesse clandestine. Non si esclude, pertanto, che la vicenda possa avere ulteriori sviluppi. Nei giorni precedenti alla gara ad attirare l’attenzione dei carabinieri erano stati i movimenti sospetti nella zona. Domenica mattina il blitz culminato nella denuncia degli organizzatori. (Lu.Tod)

Altre notizie