No dal Libero Consorzio al trasferimento dell’Istituto Tecnico “G. Garibaldi” di Marsala all’immobile dell’ex Tribunale

85

Con una nota a firma del commissario straordinario Raimondo Cerami, il Libero Consorzio Comunale di Trapani ha trasmesso al Comune di Marsala i risultati della verifica di vulnerabilità sismica sull’immobile dell’ex Tribunale di Marsala, comunicando che – tenuto conto degli elevati costi connessi all’adeguamento della struttura – il Consorzio non è più interessato all’utilizzo di tale immobile per uso scolastico. Di fatto, quindi, il Commissario Straordinario del Consorzio dichiara che non può percorrere la strada precedentemente intrapresa di trasferire l’Istituto Tecnico “G. Garibaldi” di Marsala presso l’immobile dell’ex Tribunale di Marsala. Il Commissario Straordinario, inoltre, comunica che intende spostare l’Istituto Tecnico presso i locali che attualmente ospitano la Facoltà di Enologia di Marsala, chiedendo al Comune di trovare un immobile alternativo per il corso di Enologia.
“L’Amministrazione Comunale ha fatto e continuerà a fare la sua parte per dare, nei limiti delle sue competenze, una sede sicura e funzionale agli studenti, ai docenti e a tutti i lavoratori dell’Istituto Tecnico Commerciale di Marsala, afferma il sindaco Massimo Grillo. Come Amministrazione siamo venuti incontro alle sollecitazioni che provenivano dalla dirigente e dalla popolazione scolastica dell’Istituto Tecnico G. Garibaldi che andavano nella direzione di utilizzare i locali dell’ex Tribunale. A tal fine, abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità e avevamo raggiunto un traguardo storico stipulando un accordo con il Libero Consorzio. Purtroppo, motivi di forza maggiore, cioè i problemi legati alla vulnerabilità sismica dell’immobile, impediscono che tutto ciò si realizzi. Adesso, continua il sindaco di Marsala, il Libero Consorzio ha individuato un percorso che noi rispettiamo ma crediamo non del tutto condivisibile: il Commissario del Libero Consorzio, infatti, ci comunica che intende trasferire l’Istituto Tecnico Commerciale presso i locali della Facoltà di Enologia. Una proposta che a nostro avviso, non solo non risolve in modo definitivo i problemi relativi all’Istituto Tecnico G. Garibaldi, ma probabilmente non tiene conto delle già precarie condizioni dell’Istituto Agrario e Alberghiero che vive da mesi in una situazione di forte disagio e mette, inoltre, a rischio la permanenza della Facoltà di Enologia nella nostra città. Questo non possiamo e non intendiamo permetterlo: la Facoltà di Enologia deve restare a Marsala. Alla luce di quanto accaduto – conclude il sindaco Grillo – siamo disponibili ad incontrare nuovamente le parti, il Libero Consorzio e, ove lo ritenessero, i dirigenti scolastici dell’Istituto Tecnico G. Garibaldi e dell’Istituto Agrario e Alberghiero A. Damiani, per cercare di conciliare le diverse esigenze in campo e ricercare eventuali altre soluzioni”.