giovedì, Giugno 13, 2024
21.3 C
Trapani
HomeCronacaViolenza sessuale a Marsala, condannato preparatore atletico

Violenza sessuale a Marsala, condannato preparatore atletico

Condannato a cinque anni e cinque mesi di reclusione, dal tribunale di Marsala, Giovanni Giustiniano accusato di violenza sessuale. L’uomo avrebbe abusato del suo ruolo di preparatore atletico per costringere G.E. a consumare rapporti in palestra e in auto al termine degli allenamenti. I fatti risalgono al 2022. Secondo l’accusa l’imputato “ con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, mediante abuso di autorità derivante dalla sua qualità di preparatore atletico determinata dal
comportamento subdolo e repentino da lui posto in essere senza accertarsi del consenso della vittima e comunque abusando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della persona offesa la costringeva a subire atti sessuali nelle zone intime, sostenendo di considerarlo come il suo medico”.
L’attività d’indagine condotta e coordinata dalla Procura di Marsala ha trovato conferma nel dispositivo della sentenza e ha permesso di ricostruire, anche mediante acquisizione di filmati e l’escussione di testimoni, le violenze sessuali denunciate, consentendo di procedere ad una richiesta di giudizio immediato in data 29 Agosto 2022”. Ora per l’imputato è arrivata la condanna

Altre notizie