Il ‘Paolo Borsellino’ di Marsala verso la riattivazione dei reparti

37

Avviato il riordino nei Presidi Ospedalieri del territorio provinciale. È quanto emerge dalla Conferenza dei Sindaci riunitasi questo pomeriggio su input del sindaco di Marsala Massimo Grillo. A seguito di questo incontro con i vertici dell’Asp Trapani – che aveva all’ordine del giorno anche la programmazione post covid negli Ospedali trapanesi – la ferma volontà è che, compatibilmente con l’andamento dei contagi, si proseguirà nella riorganizzazione dei reparti ospedalieri, confermando altresì che tutti i P.O. (ad eccezione di Pantelleria e Alcamo) sono attrezzati per ricoverare pazienti covid. “Ciò significa, afferma il sindaco Grillo, che a all’Ospedale di Marsala – gradualmente – solo i casi più gravi che necessitano di terapia intensiva saranno accettati. In più, vista la fine dell’emergenza sanitaria decretata dal Governo Nazionale, si sta sempre più dando seguito alla riorganizzazione post-covid che ho più volte richiesto”. Sul punto, a Marsala si registra la ripresa della Chirurgia generale con la riapertura della sala operatoria, nonché dei reparti di Cardiologia, Medicina generale, Ostetricia-ginecologia e Gastroenterologia. “L’ulteriore importante impegno assunto dal direttore generale Zappalà nel corso della Conferenza, conclude il sindaco Grillo, è che la riorganizzazione prevede anche la graduale riattivazione del reparto di Chirurgia plastica e, appena possibile, anche dell’Ortopedia e Urologia”.