giovedì, Giugno 13, 2024
24.1 C
Trapani
HomeAttualità32 anni dopo la strage di Capaci

32 anni dopo la strage di Capaci

A 32 anni dalla strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre poliziotti della scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro), la giornata di commemorazione è stata dedicata ai cinque operai morti in un cantiere, a Casteldaccia, lo scorso 6 maggio.

Il programma della Fondazione Falcone, guidata dalla sorella del magistrato, Maria, si è aperta alle 10 a Palazzo Jung, in via Lincoln 72, con l’inaugurazione del Museo del presente,
Cinquemila studenti, per ricordare le vittime della strage di Capaci, si sono radunati stamane davanti al Palazzo di giustizia di Palermo.
Sono le ragazze e i ragazzi di 56 scuole siciliane che aderiscono alla Rete per la cultura antimafia che ha come capofila l’istituto Giuliana Saladino di Palermo. Alla celebrazione per il 32esimo anniversario della strage di Capaci, era presente anche il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

“La memoria di Falcone deve far parte della vita quotidiana dei siciliani, a maggior ragione di chi occupa ruoli istituzionali per essere di esempio nelle proprie azioni e decisioni”. A dirlo è stato il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani. Parla di nuova mafia, invece, la sorella del giudice ucciso dalla mafia…


ASCOLTA GLI INTERVENTI DEL ministro Sangiuliano, del presidente Schifani e di Maria Falcone

Altre notizie