Operazione Scrigno, dissequestrato l’Efri Bar

5274

Il tribunale della Libertà, in sede di appello, ha disposto il dissequestro del bar Efri’s sito a Trapani in via conte agostino Pepoli, di proprietà di Vincenza Mazzara moglie di Franco Orlando ritenuto uno dei capi del mandamento mafioso di Trapani. Il Tribunale della Libertà ha accolto l’appello presentato dall’avvocato Vito Galluffo, difensore di Orlando e della moglie titolare del bar la quale, sottolineiamo, non è indagata nell’operazione Scrigno. In pratica è stata riconosciuta l’assoluta incongruenza dell’accusa che vedeva il bar Efri come funzionale all’associazione mafiosa. “Pur se Franco Orlando, palesemente, era sempre presente nel bar dove comunque lo andavano a trovare altri esponenti del sodalizio mafioso, il bar – scrive il giudice – il coinvolgimento del bar nelle vicende processuali ampiamente descritte è da ritenersi occasionale”. Il bar Efri, pertanto, ritorna nella piena disponibilità di Vincenza Mazzara.