Gli auguri del sindaco Castiglione per il santo Natale

97

“La battaglia contro il virus si vince uniti”.

Cari concittadini,

nell’ormai tradizionale appuntamento per gli auguri natalizi, non posso non fare riferimento all’attuale situazione socio-sanitaria, considerato che il virus continua purtroppo a far parte delle nostre vite, sebbene siano cambiati gli scenari e le armi che abbiamo a disposizione per combatterlo.

Dopo aver vissuto un 2020 drammatico, proprio un anno fa, a Natale, è iniziata infatti la campagna di vaccinazione anti Covid, che dopo un duro lockdown, ci ha restituito la speranza e ci ha fatto riconquistare spazi di libertà cui eravamo stati costretti per qualche tempo a rinunciare. Abbiamo potuto riprendere la nostra vita sociale, rivedere gli amici, ritornare a lavorare in presenza. Ciò ha consentito riaperture, infatti anche l’economia, grazie ai vaccini, ha avuto una ripresa e, a parità di numero di contagi, abbiamo registrato meno ricoverati in ospedale e, soprattutto, meno decessi.

Tutto questo grazie alla scienza e grazie a tutte quelle persone che con grande senso di responsabilità hanno rispettato le misure di sicurezza e hanno deciso di sottoporsi al vaccino, dimostrando rispetto per la propria salute e senso di comunità.

Ecco, cari concittadini, il Natale ci induce sempre a una profonda riflessione e, in questo particolare periodo storico, deve essere ancora più forte la consapevolezza di quanto siamo collegati l’uno all’altro, di quanto ogni nostro comportamento abbia ripercussioni sulla vita delle altre persone, di quanto dunque sia importante andare al di là di ogni forma di individualismo e pensarsi come collettività.

Anche Campobello deve continuare, dunque, a fare la propria parte in questa battaglia globale contro il virus.

Anche se al momento la situazione epidemiologica a livello locale non desta particolare preoccupazione, il tempo delle festività moltiplica le occasioni di incontro e di socialità e sono state diverse, in questi giorni, le persone rientrate dal nord che hanno avuto un tampone positivo al rientro a casa. Questo dato, ovviamente, ci impone una particolare attenzione.

Il virus ha ripreso a circolare sotto forma di nuove varianti e deve farsi quindi ancora più forte il nostro senso di responsabilità.

Dobbiamo continuare a fare ognuno la nostra parte, comportandoci sempre con prudenza anche in famiglia e procedendo tutti il più celermente possibile con le vaccinazioni e con i richiami.

Continuando, dunque, ad avere fiducia nella scienza, perché è l’unica arma che abbiamo a disposizione.

Se ognuno di noi, nella vita privata, familiare, nel lavoro e in ambito istituzionale, farà la propria parte, uniti sapremo superare anche questo nuovo periodo non semplice che stiamo affrontando, nella consapevolezza che le esperienze vissute, le conoscenze acquisite e lo spirito di comunità ci devono sostenere, inducendoci a guardare con fiducia e speranza al futuro.

Ed è con questo messaggio e con l’auspicio che questo possa essere davvero un Natale di speranza che, a nome dell’Amministrazione comunale, rivolgo a tutti voi, cari campobellesi, i miei migliori auguri per le prossime festività.

Auguri speciali a tutti i medici, ai farmacisti e al personale sanitario impegnato nell’hub vaccinale di Campobello, che svolge un importante servizio e che sta dando un notevole impulso alla campagna vaccinale a livello locale.

Auguri speciali anche alle associazioni socio-culturali, espressione di un tessuto sociale vitale e accogliente sempre pronto a operare in sinergia con l’Amministrazione comunale, portando avanti tante iniziative volte a dare sollievo alle persone più fragili, che purtroppo sono sempre di più.

Al dirigente scolastico, al personale docente e non docente e, in particolare, a tutti gli alunni dell’Istituto comprensivo “Pirandello – S. Giovanni Bosco”, che rappresentano il futuro della nostra società.

Auguri di cuore, dunque, a tutti i nostri bambini e ai nostri ragazzi, che hanno sofferto tanto delle restrizioni: è anche per loro che dobbiamo difendere la normalità raggiunta.

Auguri agli anziani, le persone che purtroppo sono state più colpite da questa pandemia, e a tutti i giovani e le famiglie che sono andati via dal nostro paese, ma che lo rappresentano in ogni parte del mondo.

Alla Prefettura e a tutte le forze dell’Ordine e di Polizia quotidianamente impegnate nella difesa della pubblica sicurezza, che rappresentano una rassicurante testimonianza della presenza dello Stato a Campobello.  

Alla Polizia Municipale e a tutti i dipendenti comunali che ogni giorno garantiscono lo svolgimento delle attività amministrative, dimostrando grande professionalità e attaccamento per la collettività.

Che possa essere davvero un Natale di speranza per tutti noi.

Auguri di cuore.

                                                                                                                                        Il Sindaco                                                                                                                                                                                                                      Giuseppe Castiglione